sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 12:23
9 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:09

Sviluppo sostenibile: «Lanciare a Perugia un progetto valido per tutta Italia»

Convegno all'università per stranieri con la partecipazione del cardinale Bassetti e dell'Imam Qader

Sviluppo sostenibile: «Lanciare a Perugia un progetto valido per tutta Italia»
Bassetti con Boccali, Paciullo, Giovannini e l'imam Qader

«Un progetto che valga non solo per Perugia ma per tutta l’Italia». Sì è parlato di idee per affrontare i rischi di insostenibilità economica, sociale ed ambientale nel convegno “Etica, Scienza e politica alla sfida dell’Agenda globale per lo sviluppo sostenibile”, che si è svolto all’Università per stranieri, promosso dall’Asvis in collaborazione con l’associazione ‘La Pratica del dubbio’.

Interventi «Perugia – secondo il portavoce Asvis Enrico Giovannini – offre questa opportunità grazie alla presenza di due università e di molte sedi locali delle 120 organizzazioni che aderiscono al nostro Ente e l’Italia si è impegnata a realizzare politiche di sviluppo sostenibile che, per essere realizzate, necessitano di una mobilitazione generale della politica, dei corpi intermedi, delle imprese e dei cittadini». La politica, secondo il presidente della associazione perugina ‘La Pratica del Dubbio’, Wladimiro Boccali, «dovrà parlare con tutti i soggetti della società civile con parole chiare che richiamino ai valori fondanti del dialogo, della cooperazione, del confronto». «Il ruolo delle università – ha spiegato il rettore della Unistra, Giovanni Paciullo – dovrà essere fondamentale per proporre approfondimenti».

Cardinale e Imam Secondo il cardinale Gualtiero Bassetti «questo rapporto così complesso tra etica, scienza, politica, oggi proposto riporta alla mente le riflessioni più innovative dell’ultima enciclica di Papa Francesco ‘Laudato Sì’ sulla ecologia integrale. Tutte le persone sono intimamente connesse con ogni elemento dell’ambiente con cui vivono e, a loro volta, con ogni essere vivente che vi risiede in un equilibrio universale che siamo chiamati a custodire. Serve una vera e propria rivoluzione culturale che parta da questa ecologia integrale ed influenzi con determinazione la sfera politica». «Ogni percorso per uno sviluppo sostenibile è una sfida da affrontare in modo pacifico. La libertà personale è intoccabile per l’individuo e per l’umanità intera», ha concluso l’Imam di Perugia Abdel Qader.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250