venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:19
13 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 19:57

Strage di Orlando, martedì fiaccolata di Omphalos. Pd: «Subito legge contro discriminazione»

Appuntamento a Perugia alle 21 in piazza della Repubblica. Chiacchieroni, Solinas e Leonelli: «Ci auguriamo che Assemblea discuta a breve la nostra proposta»

Strage di Orlando, martedì fiaccolata di Omphalos. Pd: «Subito legge contro discriminazione»
Una manifestazione di Omphalos Arcigay

«Un momento di raccoglimento e di solidarietà per chi sta vivendo in Florida tragici momenti di dolore». Così in una nota Omphalos Perugia lancia per martedì sera alle 21, in piazza della Repubblica, una fiaccolata convocata per ricordare le vittime della strage di Orlando, «che ha scosso il mondo – dicono Patrizia Stefani ed Emidio Albertini, co-presidenti di Omphalos – e ha scosso profondamente anche la comunità Lgbti umbra. Questo atto terroristico motivato dall’odio verso le persone omosessuali e transessuali ci ricorda che omofobia e transfobia sono ancora fortemente presenti nella nostra società e che è dovere delle istituzioni e di tutta la società civile combatterle e sconfiggerle». Stefani e Albertini esprimono il loro cordoglio e la loro vicinanza alla comunità omosessuale di Orlando e a tutti i familiari e gli amici delle vittime. «Tutti noi – aggiungono – siamo profondamente colpiti per un atto di odio e di omofobia che deve farci riflettere su quanta strada c’è ancora da fare verso la tolleranza e il rispetto di ciò che consideriamo differente da noi. L’orientamento sessuale e l’identità di genere, così come la religione, il sesso, l’etnia, la disabilità non possono e non devono essere motivo di odio e di discriminazione». «La libertà, il rispetto, la tolleranza sono valori per noi irrinunciabili – ricordano Albertini e Stefani – continueremo a combattere odio e discriminazioni che inquinano e brutalizzano la nostra società. Abbiamo tutti il dovere di riflettere su questi fatti atroci, riflettere sulle parole che utilizziamo nel nostro piccolo, al lavoro, in famiglia, a scuola. Solo così riusciremo a creare una società in cui il rispetto e la pace diventino veramente valori universali». Alla manifestazione aderisce anche la Cgil di Perugia «non solo – è detto in una nota – per esprime profondo cordoglio alle vittime e ai loro famigliari, ma anche per ribadire la sua ferma condanna rispetto alla cultura dell’odio, dell’intolleranza e della rabbia».

La proposta E a qualche ora dalla strage intervengono anche i consiglieri regionali del Pd Gianfranco Chiacchieroni, Giacomo Leonelli e Attilio Solinas che chiedono di calendarizzare, discutere ed approvare in tempi brevi» in Assemblea legislativa la loro proposta di legge che «promuove anche in Umbria la cultura della non discriminazione sulla base dell’orientamento sessuale». «Mi adopererò – dice Solinas – affinché la Terza commissione, che presiedo, dia quanto prima il voto finale sul pacchetto complessivo in cui sono contenute le norme, mentre l’Assemblea legislativa dovrà finalmente fare un gesto concreto, fissando una data per la discussione della proposta di legge e per la sua approvazione in tempi rapidi». «Quella di una normativa che si prefigge di promuovere la cultura della non discriminazione delle persone sulla base del loro orientamento sessuale – sostiene Leonelli -, è stata una tra le prime proposte di legge che il Partito democratico ha avanzato in questa nuova legislatura. Dopo un percorso partecipativo molto sentito, come ha dimostrato l’audizione dello scorso settembre, ma soprattutto a seguito, da parte del Parlamento, dell’approvazione di una legge, ben più ampia, sulle unioni civili, ci auguriamo venga discusso in Umbria un testo che riteniamo necessario, affinché si agisca per supportare una coscienza collettiva che rifiuti l’omofobia. Si tratta – conclude – di una proposta equilibrata che merita di essere ripresa ed esaminata».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250