venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 03:29
15 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 08:57

Strage di Nizza, frase choc del capogruppo di Forza Italia: «Serve la strategia hitleriana»

Ferranti sul suo profilo Facebook: «Contro il terrorismo la tolleranza costa troppe vite». Post rimosso dopo le polemiche

Strage di Nizza, frase choc del capogruppo di Forza Italia: «Serve la strategia hitleriana»

«Circa il terrorismo islamico forse solo la strategia hitleriana può risolvere il problema! La comprensione e la tolleranza costano troppe vite di innocenti. Basta demagogie post comuniste. Siamo stanchi di parole di cordoglio». Questa la frase choc che Francesco Ferranti, capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia, ha postato sul proprio profilo Facebook a commento degli attentati di Nizza della scorsa notte.

Commenti e like Una frase che ha ovviamente sollevato un polverone sui social network. Tanti i commenti sul post dell’esponente azzurro, qualcuno a favore, la maggior parte contrariati dalla durezza delle parole. Ad intervenire semplici cittadini ma anche addetti ai lavori della comunicazione e del giornalismo locale.

Post rimosso Ma il ‘dibattito’, a colpi di insulti, like e polemiche, è durato poco: intorno alle 17.40 infatti, dopo un paio d’ore di permanenza sul social, il post è stato rimosso dallo stesso Ferranti. Basterà a far spegnere le polemiche?

La replica A spiegare poi il suo intervento è proprio Ferranti: «Ho eliminato il mio post Facebook non certo per timore solo per l’accumularsi di centinaia di commenti. Rispondere ad ognuno sarebbe stato impossibile, così lo faccio attraverso i media. La mia frase – sottolinea – inizia con un riferimento contro i terroristici islamici, quindi non parlo di una minoranza etnica, ma di delinquenti. Quando faccio riferimento alla strategia hitleriana mi riferiscono ad un atteggiamento più fermo, intransigente e senza alcuna pietà verso questi soggetti. Queste poi sono opinioni personali, se c’è qualcuno che vuole strumentalizzarle a livello politico evidentemente tiene più a difendere i terroristi islamici piuttosto che all’incolumità dei propri concittadini».

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250