venerdì 20 luglio - Aggiornato alle 04:46

Volley A2: Spoleto da urlo espugna Bergamo

Raic mattatore nella prima gara di semifinale playoff. Gli oleari si prendono il vantaggio nella serie con una superba prestazione corale

Il muro del centrale spoletino Matteo Zamagni (foto moninimarconivolley.it)

La Monini Marconi Spoleto conquista Gara 1 di semifinale espugnando il Palanorda con una prestazione superlativa. Finisce 3-0 per la ‘Monti band’, letale al servizio e in contrattacco e lucidissima nei finali di parziale. La differenza sta proprio qui, nella solidità mentale degli oleari quando la palla scottava, anche perchè l’Olimpia è stata sempre a contatto fino alla fine. Decisivi, in un terzo set in cui gli oleari hanno accusato qualche piccolo calo, gli ingressi di Cubito e Costanzi che in battuta e a muro hanno ribaltato l’inerzia. Ancora una volta però la vittoria è stata corale, frutto di una distribuzione di palla eccellente di Corvetta e di uno spirito di sacrificio davvero encomiabile.

BERGAMO – SPOLETO 0-3
(23-25, 22-25, 23-25)
BERGAMO: Pierotti 3, Cargioli 12, Dolfo 16, Hoogendoorn 15, Jovanovic 2, Valsecchi 4, Innocenti (L), Longo, Carminati, Cioffi, Albergati, Maffeis, Franzoni. All: Graziosi
SPOLETO: Zamagni 8, Mariano 14, Bertoli 8, Raic 17, Van Berkel 2, Corvetta, Di Renzo (L) 1, Cubito 1, Costanzi, Segoni, Agostini, Galliani, Katalan, Bari. All: Monti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.