lunedì 25 settembre - Aggiornato alle 06:31

Top e flop, Serie B tutta d’un fiato: Ternana promossa e Perugia frenata

Squadre, allenatori e giocatori ai raggi x: classifica e giudizi sul campo dell’ultima giornata: tutto in un minuto

di Leo Forleo

Non c’è che dire: in questo campionato ci sarà da divertirsi. Lo hanno detto le prime tre giornate e in particolare quest’ultima dove si sono segnate ben 36 reti in 11 partite con soli tre pari ma conditi da spettacolo e ben 14 gol. Rimane in vetta da solo il Carpi, a punteggio pieno, mentre in coda a zero punti c’è la Pro Vercelli. Per le umbre una giornata comunque di soddisfazioni: vince la Ternana la sua prima partita di campionato mentre il Grifo viene fermato al Tombolato ma si conferma squadra di rango. Ma veniamo ai TOP e FLOP di giornata.

TOP/FLOP team Carpi al TOP: tre gol fatti in tre partite, zero subiti e nove punti. Essenziale e cinico. Stesso dicasi per il Venezia: la squadra di Inzaghi sfodera un calcio catenacciaro d’altri tempi ma non prende mai gol, a Bari ne fa due praticamente nelle uniche occasioni in cui supera la metà campo e si porta a casa tre punti. TOP anche Avellino ed Empoli: gli irpini di Novellino strapazzano il Foggia di Stroppa mentre l’Empoli strappa un punto preziosissimo a Palermo, all’ultimo respiro. FLOP Bari: la squadra di Grosso perde in casa contro il Venezia ed è al secondo stop consecutivo. FLOP anche l’altra pugliese, il Foggia: 10 gol subiti in due trasferte sono obiettivamente troppi.

TOP/FLOP coach TOP Calabro: il suo Carpi, col 3-5-2, finora non perde un colpo. L’allenatore, salentino di nascita, è arrivato ad allenare per la prima volta in B tra lo scetticismo generale ma dopo tre anni esaltanti a Francavilla dove ha collezionato due promozioni consecutive dall’Eccellenza alla Lega Pro ed avendo sfiorato una clamorosa promozione in B l’anno scorso. Ed in Emilia si farà valere. TOP il sempreverde Tesser: la sua Cremonese, dopo l’esordio difficile di Parma, conquista due vittorie consecutive. Sarà un osso duro per tutti. FLOP Fiorin dell’Ascoli: 4-3-2-1 o 4-2-3-1 la sostanza non cambia; a parte la vittoria con la Pro Vercelli poi non si è vista una struttura di squadra.

TOP/FLOP players Come non menzionare tra i TOP Pettinari del Pescara: in tre partite con Zeman ha segnato sei reti, più di quante ne aveva segnate nei precedenti tre anni di carriera. TOP la coppia Morosini-Ardemagni: fanno impazzire la difesa foggiana e, con due gol a testa, timbrano alla grande il cartellino. TOP Marilungo: l’attaccante dello Spezia con una splendida volée a pochi istanti dal termine regala la vittoria ai suoi nel derby con l’Entella. FLOP Vacca del Foggia: il capitano è protagonista, al negativo, del naufragio dei suoi al Partenio causando due gol degli avversari. FLOP il portiere dell’Ascoli Lanni: non trasmette alcuna fiducia ai suoi e le sue incertezze in occasione dei gol sono imperdonabili.

RISULTATI
Pescara – Frosinone 3-3
Ascoli – Novara 1-2
Avellino – Foggia 5-1
Bari – Venezia 0-2
Carpi – Salernitana 1-0
Palermo – Empoli 3-3
Pro Vercelli – Cremonese 1-4
Spezia – Entella 2-1
Ternana – Cesena 1-0
Parma – Brescia 0-1
Cittadella – Perugia 1-1

CLASSIFICA
Carpi 9
Perugia 7
Frosinone 7
Cremonese 6
Avellino 6
Parma 6
Palermo 5
Venezia 5
Empoli 5
Ternana 5
Pescara 4
Cittadella 4
Brescia 4
Bari 3
Ascoli 3
Novara 3
Spezia 3
Salernitana 2
Cesena 1
Entella 1
Foggia 1
Pro Vercelli 0

PROSSIMO TURNO
Venerdì 15 settembre
Venezia – Spezia (ore 19:00)
Cesena – Avellino (ore 21:00)
Sabato 16 settembre ore 15:00
Brescia – Pro Vercelli
Cremonese – Carpi
Empoli – Ascoli
Entella – Ternana
Foggia – Palermo
Frosinone – Bari
Novara – Cittadella
Perugia – Parma
Salernitana – Pescara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.