sabato 16 dicembre - Aggiornato alle 23:33

Terni, stadio Liberati: gradone ceduto porta a galla le criticità dell’impianto

Missione sicurezza tifosi, lavori in corso in vista del match col Parma: niente biglietti per anelli superiori, abbonati da sistemare

L’anello superiore dello stadio Libero Liberati di Terni è interessato in questi giorni da vari lavori di sistemazione, nello specifico una messa in sicurezza delle strutture per l’incolumità dei tifosi.

Cede gradone in Curva Sud Nel corso del derby Ternana-Perugia, si è verificato il cedimento di un gradone in Curva Sud e da una foto postata su Facebook con tanto di commento ironico, si è scatenato il tam tam social. I sopralluoghi effettuati dai tecnici competenti nelle ore successive hanno messo in  evidenza come in più parti le condizioni dello stadio siano piuttosto precarie. In queste ore è scattata la corsa ai ripari in vista del match del’8 dicembre contro il Parma. Secondo quanto riportato dal Messaggero non è escluso il blocco della distribuzione dei biglietti. Problemi proprio quando a Palazzo Spada è in discussione la convenzione per l’utilizzo dell’impianto a 10 mila euro l’anno. Per operai e muratori incaricati, olio di gomito non solo per la Curva Sud, ma anche Est e Distinti B, che presentano segni evidenti di degrado. Le biglietterie esterne autorizzate non stanno vendendo i tagliandi dei due anelli superiori di tutti i settori dello stadio; disponibili solo parterre e primi anelli, ci sono abbonati da sistemare altrove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *