martedì 22 gennaio - Aggiornato alle 01:17

Terni, mezza maratona: oltre 500 runner al via, evento su Sky Icarus

Gara dell’Athletic nel calendario Fidal nazionale, quattro continenti rappresentati

 

Obiettivo quota 700 iscritti, sono già circa 600 e c’è ancora tempo per aderire, alla mezza maratona organizzata dall’Athletic Terni. L’appuntamento per i runner è fissato per domenica 13 gennaio alle 10 in via Leopardi che per due ore resterà chiusa. Traffico off limits anche in altre arterie del centro cittadino. Sulla distanza di 21 chilometri e 97 metri, si daranno battaglia atleti provenienti da quattro continenti e sedici nazioni: la società organizzatrice presieduta dal Francesco Corsetti registra, rispetto al 2017, un +20% nelle iscrizioni ed è solo la seconda edizione. All’evento Sky Icarus dedicherà uno speciale e la manifestazione sportiva sarà così l’occasione per promuovere anche la città di San Valentino.

Athletic Terni La mezza maratona di Terni fa parte del calendario Fidal nazionale e riserva una competizione anche a famiglie e scuole nonché agli atleti con disabilità tesserati con la Fispes, la Federazione italiana sport paralimpici e sperimentali. Durante l’evento si terrà una raccolta fondi a favore del reparto di oncoematologia dell’ospedale di Terni, diretto da Anna Marina Liberati, passando per l’Associazione umbra per lo studio e la terapia di leucemie e linfomi. Per ora gli iscritti sono 531 e tra le nazioni rappresentate figurano Spagna, Germania, Inghilterra, Moldavia, Marocco, Rwanda, Algeria, Costa d’Avorio e Argentina. Saranno 60 i runner dell’Athletic al via che ringraziano per la collaborazione i gruppi Avis, Amatori podistica, Ternana marathon, Podistica Carsulae e Myricae. Corsetti e il direttore tecnico Leonardo Bordoni, alla presentazione dell’evento, hanno espresso «un ringraziamento a chi ha sostenuto la competizione, a cominciare dalla fondazione Carit». Main sponsor Acea e l’evento porta il nome di Braconi centro diagnostico.

 

I commenti sono chiusi.