mercoledì 16 ottobre - Aggiornato alle 22:30

Terni, al Circuito dell’Acciaio si corre contro il tumore al seno

Una t-shirt per tutti i partecipanti. La prima edizione nel 1976 per Liberati

di Lorenzo Pulcioni

Due percorsi da 15,2 e 5 km per i competitivi e non, 44 anni di storia (la prima edizione risale al 1976) e il sostegno a una causa nobile come la lotta al tumore al seno. Domenica 13 ottobre torna la manifestazione podistica ‘Circuito dell’Acciaio’ organizzata dall’Amatori Podistica Terni. L’iniziativa nasce nel 1976 per rinverdire i fasti legati al centauro ternano Libero Liberati, che dalle sue prime vittorie sul Circuito dell’Acciaio passò a quelle sui circuiti di mezzo mondo.

Tumore al seno metastatico Quest’anno il circuito dell’acciaio sosterrà la causa della Terni X Terni Donna che con Europa Donna Italia e le sue 151 associazioni in Italia sostiene il 13 ottobre la giornata nazionale contro il tumore al seno metastatico. Si tratta di una patologia che colpisce 37.000 donne in Italia. Per l’occasione verrà data a tutti i partecipanti un t-shirt da indossare durante la gara.

Chiusura del traffico stradale Il percorso si snoda su verso Campomicciolo, Papigno e poi sulla statale Valnerina fino ad arrivare al Parco delle Cascate per poi rientrare a Terni, sempre lungo la statale Valnerina. Al fine di permettere il regolare svolgimento della manifestazione che si annuncia particolarmente numerosa, il traffico sulla SS 209 Valnerina sarà chiuso nelal giornata di domenica 13 ottobre dalle 10.15 alle 11.30 nel tratto Viale Brin km. 1,3 – Cascata delle Marmore km. 6. Anche la SS 79 per Marmore sarà chiusa al solo passaggio dei podisti dalle 10 alle 10.30 nel tratto Ospedale – Bivio per Papigno.

Benedizione, bambini e bersaglieri Tutto il programma si svolgerà a largo Pierfelici (di fronte a Palazzo Spada) dove è previsto il raduno e l’arrivo della manifestazione. Grande attenzione sarà riservata ai bambini che saranno protagonisti di numerose iniziative con il gruppo ‘Metamorfosi’ tra cui la corsa in un mini percorso. La manifestazione torna a legarsi gioiosamente ed affettuosamente con i Bersaglieri, presenti con la Fanfara che allieterà i podisti. Sempre molto significativa la benedizione sotto l’immagine di S. Cristoforo patrono dei camminatori e viandanti che si svolgerà in largo dei Banderari alle 9.50. Dopo la lettura della preghiera del podista, partenza alle 10 da piazza Tacito alla volta delle Cascate delle Marmore.

I servizi lungo il percorso I partecipanti disporranno di tutti i servizi necessari: servizio di assistenza medica a cura della Croce Rossa Italiana (Comitato di Terni), servizio di vigilanza lungo il percorso, servizio sicurezza delle Forze dell’Ordine, ristori lungo il percorso ed all’arrivo e un ricco pacco gara offerto dagli sponsor.

I commenti sono chiusi.