Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 19 settembre - Aggiornato alle 12:45

Ternana, finalmente si torna allo stadio: via libera ai tifosi sugli spalti

Con il nuovo Decreto il Libero Liberati potrà ospitare fino a 7.500 spettatori

Via libera al ritorno sugli spalti per tutti gli appasionati sportivi muniti di Green Pass, grazie al nuovo Decreto presentato giovedì dal Presidente del Consiglio Mario Draghi e dal Ministro della Salute Roberto Speranza. A Terni nella scorsa stagione calcistica due volte lo stadio ternano è stato aperto per soli mille tifosi, contro  il Piacenza e contro il Foggia. L’ultima gara senza limitazioni risale al primo marzo 2020 quando la Ternana di mister Gallo pareggiò con il Bisceglie. Con il nuovo Decreto che entrerà in vigore il 6 agosto, sarà invece possibile, in zona bianca, riempire l’impianti sportivi fino al 50% della capienza. Al momento il “Libero Liberati” di Terni è omologato per 14995 posti quindi potrà ospitare fino a 7500 spettatori. In caso di ritorno alla zona gialla i posti disponibili scendono al 25%. Per la partita di Coppa Italia tra Ternana e Avellino al “Liberati” domenica 8 agosto alle ore 18.30 sarà quindi necessario esibire la certificazione verde Covid-19 (Green Pass) comprovante l’inoculamento almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2 (validità 9 mesi) o la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi) oppure effettuare un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 nelle quarantotto ore precedenti. Per quanto riguarda gli abbonamenti, la società rossoverde, vista la situazione incerta, ha comunicato nei giorni scorsi che non effettuerà nessuna campagna di tesseramento, visto che risulterebbe difficile, in questo scenario, sia individuare il numero di abbonamenti da mettere in vendita, sia organizzare un eventuale rimborso in caso di nuova impennata dei contagi e nuova chiusura degli stadi.

 

I commenti sono chiusi.