Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 19 settembre - Aggiornato alle 12:31

Ternana ancora ko, il Pisa cala il poker al ‘Liberati’

I toscani di mister D’Angelo travolgono i rossoverdi, finisce 1 a 4. Lucarelli: «la squadra si è smarrita, spero di vedere presto una reazione da parte dei ragazzi».

di Tommaso Sabatini

Terza sconfitta consecutiva per gli uomini di Lucarelli davanti a quattromila spettatori (folta la presenza anche dei tifosi pisani); un risultato pesante per i rossoverdi ancora fermi a quota zero in classifica. Nel primo tempo gli ospiti sfruttano al meglio due errori della difesa umbra: il pareggio di Donnarumma dura meno di un minuto, un autorete di Sorensen riporta subito gli ospiti in vantaggio. Il Pisa ad inizio secondo tempo chiude la partita con Lucca che sfrutta un’ingenuità della difesa rossoverde. Nel finale il nuovo entrato Cohen cala il poker finale.

Primo tempo Lucarelli conferma il 4-2-3-1; esordio in difesa per Bruno Martella, Palumbo in campo dal primo minuto centrocampo, Mazzocchi sulla destra al posto di Peralta. I toscani in campo con il giovane Lucca in avanti. Terrreno di gioco in condizioni migliori rispetto alla partita di esordio con il Brescia. Subito Ternana in avanti con Furlan che dalla sinistra crossa in area per Mazzocchi che colpisce al volo debolmente e Nicolas blocca senza problemi. Al 9′ minuto gli ospiti passano in vantaggio: su angolo di Gucher è bravo De Vitis ad anticipare la difesa rossoverde e a sorprendere Iannarilli. La Ternana accusa il colpo, i rossoverdi conquistano una serie di corner ma non riescono a impensierire la difesa toscana. Una conclusione a porta arriva solo al 24′ con Donnarumma che spara alto dal limite dell’area. Il pareggio arriva al 29′ su calcio di rigore dopo un fallo di Marin su Salzano; dal dischetto Donnarumma non sbaglia. Passa un minuto e il Pisa torna in vantaggio, azione rocambolesca nell’area piccola, l’ultimo tocco è del rossoverde Sorensen. Una doccia fredda per gli uomini di Lucarelli che reagiscono al 37′ con Falletti che impegna Nicolas, sulla ribattuta Donnarumma conclude fuori. Ghiotta occasione al 44′ per Falletti, conclusione potente che sfiora il palo. Finiscono i primi quarantacinque minuti con il Pisa in vantaggio, bravi gli ospiti a sfruttare due ingenuità difensive dei padroni di casa.

La ripresa Nel secondo tempo ancora un errore della difesa permette al Pisa di andare in rete all’11’: Lorenzo Lucca approfitta di un debole retropassaggio di Salzano verso Boben e porta il risultato sull’ 1 a 3. Lucarelli cambia Partipilo, Paghera e Pettinari; al loro posto Falletti, Donnarumma e Ghiringhelli. Al 19′ ammonito Sorensen per fallo su Lucca. Nuovo cambio per i rossoverdi con Celli che sostituisce Martella. Al 26′ mister D’Angelo mette dentro Hermannsson e Sibilli per Beruatto e Gucher. Ultimo cambio per i padroni di casa con Peralta al posto di Furlan. Chiude il match Cohen, entrato al posto di Marsura, al 40′ con un tiro potente sotto l’incrocio dei pali. Nuovi cambi al 41′ per il Pisa con Nagy e Masucci al posto di De Vitis e Lucca. Vittoria meritata per gli uomini di D’Angelo e con una Ternana che deve ancora trovare la forma giusta.

Tabellino Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Ghiringhelli (13′ st Partipilo), Boben, Sørensen, Martella (23′ st Celli); Palumbo, Salzano; Mazzocchi, Falletti (13′ st Paghera), Furlan (Cap., 29′ st Peralta); Donnarumma (13′ st Pettinari). A disp.: Vitali, Krapikas, Capone, Capuano, Defendi, Koutsoupias, Mazza. All.: Cristiano Lucarelli                             Pisa (4-3-1-2): Nicolas; Birindelli, Leverbe, Caracciolo, Beruatto (25′ st Hermannsson); Touré, Marin, De Vitis (41′ st Nagy); Gucher (Cap., 25′ st Sibilli), Marsura (33′ st Cohen); Lucca (41′ st Masucci). A disp.: Livieri, Dekic, Mastinu, Quaini, Di Quinzio, Cisco, Piccinni. All.: Luca D’Angelo

Marcatori: 9′ pt De Vitis (P.), 30′ pt Donnarumma (rig., T.), 32′ pt Sørensen (aut.), 12′ st Lucca (P.), 39′ st Cohen (P.)

Ammoniti: Ghiringhelli e Sorensen (T.); Leverbe (P.)

Recuperi: 0/4

Spettatori: 4.003 (di cui 463 ospiti)

Le parole di Lucarelli Nel post partita il mister rossoverde si prende le responsabilità della situazione e invita i ragazzi a reagire: «Sono serenissimo perché la squadra tecnicamente è valida. Non ci stanno tre gol di differenza tra noi e il Pisa. Hanno fatto bene ad approfittare dei nostri regali. Vorrei capire nel prossimo futuro quanta voglia c’è di fare queste brutte figure. Dirò sempre e comunque che è colpa mia. Vorrei però anche vedere una reazione da parte dei miei ragazzi. La squadra si vede ad occhio nudo che non è brillante – conclude Lucarelli – lo avevamo messo in preventivo come il calendario difficile. Quello su cui lavorare sono la troppa facilità con cui prendiamo gol». Sicuramente per Defendi e compagni ci sarà molto da lavorare nelle prossime settimane.

I commenti sono chiusi.