sabato 22 febbraio - Aggiornato alle 22:02

Sirci: «Ci sarà un annuncio». Wilfredo Leon il primo asso confermato?

Il presidente della Sir Volley Perugia dopo la vittoria di Milano stuzzica i tifosi. Rumors danno accordo raggiunto anche con Atanasijevic

Wilfredo Leon in attacco nella vittoriosa gara di Milano (foto Benda)

di D.S.

Non è un mistero che molti giocatori della Sir Volley Perugia, in pratica tutti i titolari ad eccezione di Filippo Lanza (che ha ancora un anno di contratto), siano in scadenza di rapporto con la società perugina al 30 giugno prossimo. Come non è un mistero che in questi giorni la dirigenza perugina abbia iniziato i colloqui con i vari entourage dei suoi assi, ovvero procuratori ed agenti, per capire quali decisioni prendere. Forti indiscrezioni danno già un accordo raggiunto su base biennale per i rinnovi contrattuali di Wilfredo Leon ed Aleksandar Atanasijevic. Il primo è da due anni in Umbria, il secondo autentico beniamino della tifoseria è al settimo anno a Perugia e può essere considerato come il simbolo di questa società, che da due stagioni ha iniziato a mettere in bacheca trofei e quest’anno ha iniziato bene portando a casa la Supercoppa. Al termine della vittoriosa partita di Milano, il presidente Gino Sirci in una intervista video pubblicata sul blog dal15al25gazzetta.it  ha lasciato intendere che quella entrante sarà la settimana decisiva e che già lunedì arriverà un annuncio, stuzzicando così non poco la fantasia dei tifosi bianconeri. Affermando inoltre che l’intenzione è quella di puntare sulla continuità. Se le indiscrezioni, come sembra, verranno confermate, si tratterebbe di altri investimenti rilevanti considerate le sirene piuttosto forti provenienti da Milano e Trento per Atanasijevic, e San Pietroburgo per Leon. E il primo annuncio a quanto sembra potrebbe essere proprio quello che riguarda la permanenza, a Perugia, di Wilfredo ‘The King’ Leon.

LA VITTORIA DI MILANO CON LEON ED ATANASIJEVIC DEVASTANTI

FOTOGALLERY – Sir Volley Perugia rullo compressore, 15esima vittoria di fila

I commenti sono chiusi.