giovedì 12 dicembre - Aggiornato alle 02:59

Sir Volley Perugia sul velluto, Vibo Valentia senza scampo

Agevole vittoria per i Block Devils, orfani anche di Atanasijevic. Leon super, sorpresa Hoogendoorn in un 3-0 velocissimo

L'esultanza dei Block Devils

di Daniele Sborzacchi

Una domenica in scioltezza per la Sir Volley Perugia, abile a lasciare briciole al fanalino di coda Vibo Valentia prendendo così slancio in classifica. Al ritorno al PalaBarton dopo la vittoria della Supercoppa (giro di campo celebrativo con tanto di trofeo per i perugini), i Block Devils non hanno la minima difficoltà nel battere i calabresi, con un Leon ancora una volta devastante e la piacevole sorpresa Hoogendoorn. L’olandese è stato schierato titolare da Heynen al posto di un Atanasijevic non al meglio della condizione fisica, ed ha ripagato il coach con una prestazione sontuosa. Questa sicuramente la nota migliore di un pomeriggio in totale controllo per De Cecco e compagni.

La partita Hoogendoorn entra in campo bello caldo, ed il suo turno al servizio diventa davvero devastante. L’olandese è efficace anche in contrattacco, in pratica il vero mattatore del set. Vibo non riesce minimamente ad incidere, subisce in ricezione e lascia subito campo alla Sir che inesorabilmente, con gli attacchi di Leon e Lanza, diventa imprendibile. La sfida diventa ben presto un allenamento, troppo evidente il divario tra le due formazioni con Leon ancora stratosferico dalla linea dei nove metri e Vibo incapace di trovare continuità. Hoogendoorn continua a destare ottime impressioni con i suoi attacchi da posto due, nel finale l’estone Taht entra in campo e con l’ace manda i Block Devils al raddoppio. Ancora Hoogendoorn ad incidere con le sue schiacciate mancini, Vibo prova a rialzare la testa con qualche buona giocata di Aboubacar, rimanendo a contatto nella prima parte del parziale, ma poi c’è poco da fare: 3-0 Perugia in tutta velocità.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-0
(25-17, 25-17, 25-17)
PERUGIA: Hoogendoorn 13, Leon 19, Lanza 8, Russo 3, De Cecco 1, Podrascanin 9, Colaci (libero 36%), Zhukouski, Plotnytskyi 2, Taht 1. Ne Piccinelli, Biglino, Atanasijevic, Benedicenti. All.: Heynen.
VIBO: Mengozzi 6, Ngapeth 2, Chinenyeze 4, Defalco11 , Hirsch 2, Baranowicz, Rizzo (libero 13%), Aboubacar 10, Pierotti 1, Vitelli, Carle. Ne Marsili, Sardanelli. All.: Cichello
ARBITRI: Luciani – Giardini
DURATA SET: 23’, 24’, 25’. Tot 1h 12’. Spettatori 3022

I commenti sono chiusi.