lunedì 22 aprile - Aggiornato alle 14:55

Sir Volley Perugia, serve la reazione furiosa: «Contro Monza vinciamo»

Sabato sera la ‘bella’ dei quarti di finale, dopo la cocente eliminazione dalla Champions. «Che ci darà grande spinta per questi playoff»

Il muro di Perugia sullo schiacciatore ucraino Plotnyskyi

«Gara 3? Noi siamo pronti a giocare già questa sera. La squadra sta molto bene fisicamente. E con Monza vinciamo noi». È questo Lorenzo Bernardi. Ed è questo per spiegare questo basta nella sfida di sabato sera (ore 20.30) contro Monza. Torna al PalaBarton la Sir Safety Conad Perugia che accende le luci di Pian di Massiano per una ‘bella’ da brividi contro il Vero Volley Monza per gara 3 dei quarti di finale dei Playoff Scudetto Credem Banca. Non ci sono alternative, non si sono scappatoie, non ci sono prove d’appello. Perugia deve vincere per proseguire la sua corsa nella post season ed accedere alla semifinale dove c’è già Modena che aspetta. E deve vincere contro quella Monza unica squadra in Italia insieme a Trento ad aver battuto due volte quest’anno i Block Devils, una in regular season e l’altra in gara 2 ed in entrambe le occasioni al tie break.

Il commento Testa, carattere, cuore ed attributi. Tutto questo dovranno gettare sul taraflex i bianconeri che oggi e domattina sosterranno le sedute di rifinitura dopo il rientro dalla Russia. La rabbia per l’eliminazione dalla Champions dovrà essere canalizzata tutta sui playoff. Sentite il pregara di Filippo Lanza: «Siamo tornati dalla Russia con un po’ di ovvia amarezza, ma con la consapevolezza di aver giocato due ottime partite contro Kazan. Il campo ha parlato e ci sta, questo è lo sport. Sono sicuro che la sconfitta in Champions ci darà però una grande spinta per i playoff scudetto. Con Monza abbiamo un conto in sospeso, cioè gara 2 in casa loro che non è andata come volevamo. In casa nostra domani faremo valere il nostro palazzetto e tutta la nostra carica ed energia perché vogliamo andare avanti e sappiamo come farlo». Tutti a disposizione di Bernardi i Block Devils con formazione che sarà quella tipo con De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Ricci e Podrascanin al centro, Leon e Lanza schiacciatori e Colaci libero. Poi, lo ha chiamato a gran voce proprio Lanza, servirà il PalaBarton, serviranno il calore e l’entusiasmo dei Sirmaniaci, servirà quel fattore campo voluto ed ottenuto con la vittoria in regular season. Monza se la giocherà, questo è certo. Lo farà con le sue armi, con la sua qualità, con la spregiudicatezza dei suoi giovani e con la malizia dei suoi esperti. Coach Soli confermerà i sette di gara 2 con Orduna al palleggio, Ghafour opposto, Beretta e Yosifov centrali, Dzavoronok e Plotnytskyi schiacciatori di posto quattro e Rizzo libero. Parola come sempre al taraflex tricolore del PalaBarton.

I commenti sono chiusi.