giovedì 19 aprile - Aggiornato alle 11:58

Sir Volley Perugia non pervenuta. Trento domina, si va alla ‘bella’

Prestazione deludente dei Block Devils, Vettori trascina la Diatec a gara 5 di Semifinale Scudetto. Tifoserie unite nel ricordo di Siro Mazzieri

I tifosi di Trento si recano nel settore dei Sirmaniaci per condividere insieme il ricordo di Siro Mazzieri (foto profilo fb Sir Volley Perugia)

di Daniele Sborzacchi

Sir Volley Perugia non pervenuta, Trento domina letteralmente gara 4 e porta i Block Devils alla ‘bella’ della Semifinale Scudetto. Prestazione veramente opaca dei perugini, che non hanno mai trovato il modo di mettere in difficoltà un team solido e concentrato come quello trentino, con Vettori scatenato e Giannelli praticamente perfetto in regia. Servirà quindi il quinto capitolo di questa combattutissima saga per decretare quale delle due contendenti si giocherà il Tricolore, ma di sicuro Perugia dovrà cambiare registro dopo una domenica praticamente da dimenticare sotto tutti i punti di vista.

La cronaca Davvero bello ed emozionante il prologo del match. I tifosi di Trento si recano nel settore occupato dagli oltre 300 Sirmaniaci per condividere il ricordo di Siro Mazzieri, il tifoso perugino scomparso una settimana fa, ed omaggiato da un minuto di silenzio. Partenza difficile per Perugia che sbaglia troppo, soprattutto dalla linea dei nove metri. Trento gioca alla grande soprattutto in ricezione e si porta avanti ben orchestrata dalla regia di Giannelli. La Sir trova un sussulto sul finale di parziale, recuperando da -3 grazie a delle belle giocate di Russell, ma si tratta di un’illusione. Hoag piazza due palle importanti, Kovacevic timbra un ace all’incrocio delle righe e la Diatec si porta a casa il set nell’entusiasmo del PalaTrento. Lanza e compagni giocano in scioltezza, difendono ogni pallone e la Sir non trova praticamente mai il bandolo della matassa. Atanasijevic non è in partita, il solo Zaytsev sciorina delle percentuali interessanti e i padroni di casa approfittano anche perché la battuta di Perugia è grande assente del match ed il muro trentino imperioso. Finale con un nuovo sussulto dei Block Devils, che però rimontano a metà. Sul 24-24 un sontuoso Vettori sistema la questione chiudendo il set con due giocate da urlo. Il turno al servizio di Anzani, con la sua jump-float, trova la ricezione locale in difficoltà e Perugia si rianima rosicchiando punti di vantaggio. Berger è incisivo, ma un nuovo blackout è dietro l’angolo e Trento con Hoag e Vettori si rimette in carreggiata. L’ace di Giannelli mette in pratica la parola fine al match, Sir Volley Perugia che esce a testa bassa. Meglio pensare subito alla ‘bella’.

FOTOGALLERY – Sir Volley Perugia sconfitta a Trento e costretta alla ‘bella’

TRENTO – PERUGIA 3-0
(25-22, 26-24, 25-23)
TRENTO: Kovacevic 8, Kozamernik 5, Giannelli 2, Lanza 9, Vettori 13, Eder 4, De Pandis (L), Zingel, Hoag 4, Teppan. Ne Partenio, Chiappa, Cavuto, Boninfante. All.: Lorenzetti.
PERUGIA: Russell 5, Zaytsev 6, Atanasijevic 4, De Cecco, Anzani 4, Podrascanin 2, Colaci (L), Berger 3, Shaw, Andric. Ne Ricci, Cesarini, Della Lunga, Siirila. All.: Bernardi
ARBITRI: Gnani – Tanasi. DURATA: 27′, 31′, 26′. Tot 1h 24′. SPETTATORI: 3900

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *