lunedì 17 febbraio - Aggiornato alle 18:01

Sir Volley Perugia espugna Lisbona ed arriva a 20 vittorie di fila

Tra alti e bassi, senza Atanasijevic, nuovo successo in Portogallo che certifica il passaggio il passaggio del turno

L'esultanza dei Block Devils (foto Cev)

di Daniele Sborzacchi

Arriva a quota venti la serie di vittorie consecutive della Sir Volley Perugia. A Lisbona quinto successo su altrettante sfide di Champions League, per i Block Devils già certi del primo posto prima di scendere in campo e che soffrono solo nel primo set complice qualche svista arbitrale a dir poco clamorosa ed una galvanizzata squadra di casa. Senza Atanasijevic, a riposo, a dominare la scena è Leon che nel primo set mette a terra 11 palloni (con 3 muti). Il Benfica si porta anche a +5 prima di subire la rimonta umbra nata dal grande turno al servizio di Taht, poi alti e bassi per De Cecco e compagni che nonostante la buona prestazione dei lusitani, capaci di allungare la contesa spinti dal pubblico di casa, con Hoogendoorn, il muro ed i colpi finali ancora di Leon portano a casa un nuovo successo.

BENFICA LISBONA – SIR SICOMA MONINI PERUGIA 1-3
(24-26, 21-25, 25-22, 17-25)
BENFICA: Oliveira 13, Reis Lopes 5, Wohlfahrstatter 7, Lucas Gaspar 12, Soares 8, Da Silva Violas 2, Ivo Casas (libero 33%), Honore, Araujo Pinheiro 2, Aleixo 2, Lopes 11. Ne Guerreiro, Sinfronio, Simoes. All.: Matz
PERUGIA: Ricci 3, Hoogendoorn 6, Leon 23, De Cecco 2, Plotnytskyi 6, Podrascanin 12, Colaci (libero 19%), Zhukouski, Lanza 6, Taht 5, Russo, Piccinelli. Ne Biglino. All.: Heynen
ARBITRI: Gradinski (Ser) – Zenovich (Rus). DURATA: 34′, 27′, 31′, 24′. Tot 1h56′

Heynen stop Dopo il rosso rimediato contro Piacenza, che seguiva altri cartellini ricevuti in precedenza, il coach di Perugia Vital Heynen è stato squalificato per una giornata. Domenica a Ravenna sarà Carmine Fontana a vestire i panni dell’head coach.

I commenti sono chiusi.