Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 26 novembre - Aggiornato alle 09:20

Sir Volley Perugia da applausi, piegata anche la resistenza di Trento

Trascinata dal muro e da un Leon super, la formazione di Anastasi coglie la 12esima vittoria consecutiva

Flavio RESENDE GUALBERTO durante Sir Safety Susa Perugia vs Itas Trentino, 8ª giornata Regular Season - Superlega Credem Banca 2022/23. Volley Pallavolo Volleyball presso PalaBarton Perugia IT, 20 novembre 2022. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2022-11-20/_MB51606]

di Daniele Sborzacchi

Domina Perugia. La prima parte di stagione è tutta dei Block Devils, che piegando Trento nel pienone del PalaBarton (3700 spettatori) inanella la dodicesima vittoria consecutiva. La vetta della Superlega è solidissima per i perugini, che partiti male complice un devastante turno al servizio dell’azzurro Lavia (19 punti), ha presto alzato l’asticella trovando un Leon dei tempi migliori (20 punti, 5 muti, 2 aces) e soprattutto murando ripetutamente gli avversari (17). Determinante il terzo per per una vittoria a dir poco pesante, con i ragazzi di Anastasi che raggiunti dai trentini, si sono affermati ai vantaggi grazie al tocco di Flavio. Proprio il centrale brasiliano è stato artefice di una signora prestazione (13 punti, 5 muri), ma in generale tutta la squadra perugina, ‘cattiva’ il giusto anche in difesa, ha girato alla perfezione facendo leva sempre sulla battuta e sulla correlazione muro-difesa, che ha partorito contrattacchi messi a segno senza problemi anche dall’ottimo Rychlicki. Trento dal canto suo ha sbagliato troppo, pagato la serataccia di Kaziyski (2 punti) sciogliendosi poi nel finale sotto i colpi dei padroni di casa. Sempre inarrestabili in questa fase.

FOTOGALLERY – Nel pienone del PalaBarton, Sir Volley Perugia inarrestabile

SIR SAFETY SUSA PERUGIA – ITAS TRENTINO 3-1
(22-25, 25-19, 27-25, 25-13)
PERUGIA: Giannelli 4, Leon 20, Rychlicki 16, Russo 9, Flavio 13, Semeniuk 10, Colaci (libero 43% perfetta), Ropret, Plotnytskyi. Ne Herrera, Piccinelli, Solè, Cardenas, Mengozzi. All.: Anastasi.
TRENTO: Kaziyski 2, Michieletto 13, Sbertoli 2, Lavia 19, Podrascanin 7, Lisinac 5, Laurenzano (libero 25% perfetta), Nelli 3, Dzavoronok 2, D’Heer 1. Ne Cavuto, Pace, Berger, Depalma. All.: Lorenzetti.
ARBITRI: Cerra – Cesare. DURATA: 28′, 26′, 33′, 23′. Tot 1h 50′. Spettatori 3664.

I commenti sono chiusi.