domenica 22 aprile - Aggiornato alle 01:04

Sir Volley Perugia in coro: «A Monza sarà un’altra battaglia»

Dopo il successo di Busto Arsizio, la capolista guarda già alla sfida di sabato in Brianza. Russell: «Possiamo ancora crescere come squadra»

I Block Devils mimano l'alzata in pugno con cui si è reso protagonista Atanasijevic a Busto Arsizio (foto Michele Benda)

Si resta in Lombardia. Dopo la splendida vittoria di Busto Arsizio contro Milano, è già in moto la macchina organizzativa della Sir Safety Conad Perugia in vista della quinta di Superlega in programma in anticipo sabato sera a Monza contro la Gi Group. Pertanto niente rientro in Umbria per i Block Devils. C’è soddisfazione nell’entourage perugino per il successo ottenuto contro la Revivre. Un successo meritato giunto al termine di un match difficile, un successo fortemente voluto da tutto il gruppo, un successo che ha consentito ai bianconeri di mantenere il punto di vantaggio su Civitanova (a sua volta vincente da tre contro Latina). Un successo soprattutto figlio della compattezza del gruppo e della qualità assicurata da ogni singolo elemento all’interno del campo.

Russell su di giri Un successo che, con i ritmi incredibili dell’ultimo periodo, è già storia e che si chiude con le parole dei protagonisti a partire dall’Mvp Aaron Russell: «Ci aspettavamo una gara dura contro Milano, combattuta e sofferta fino alla fine. Milano è molto forte in battuta ed in difesa e lo ha dimostrato. Nel finale di quarto set sono riuscito a prendere un buon ritmo in battuta che ci ha permesso di allungare verso la vittoria, mentre durante la gara De Cecco mi ha servito sempre grandi palloni da schiacciare. Abbiamo iniziato bene questo periodo lontano da casa che però ci regala l’opportunità di crescere come squadra».

L’acchiappatutto Soddisfatto anche il libero Massimo Colaci, ieri sera ottimo interprete in seconda linea: «Siamo stati bravi, molto bravi. Abbiamo tenuto bene contro un avversario forte ed alla fine abbiamo portato a casa una vittoria importantissima per la classifica in un campo davvero difficile. Come quasi sempre quest’anno, abbiamo dimostrato il carattere giusto, la capacità di restare sempre attaccati e di riuscire poi ad imporre il nostro ritmo di gioco. Credo comunque che possiamo migliorare ancora. Sabato a Monza sarà un altro pienone, un’altra battaglia e dovremo farci trovare pronti».

Il coach A chiudere il cerchio il tecnico Lorenzo Bernardi: «Abbiamo giocato contro una squadra veramente forte e siamo riusciti a metterli in difficoltà perché abbiamo espresso un’ottima pallavolo. Questa vittoria è molto importante sia per la regular season che per la consapevolezza nei nostri mezzi perché davvero non era facile vincere e soprattutto farlo da tre punti. La squadra fisicamente sta bene ed ora pensiamo alle prossime gare importanti sia in ottica campionato che Champions».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *