sabato 22 settembre - Aggiornato alle 20:44

Sir Volley Perugia, confermato il preparatore Barbieri: «Si riparte per vincere»

Il giovane lombardo non nasconde la soddisfazione: «Qui mi trovo benissimo, il metodo di lavoro sarà lo stesso, ha portato grandi frutti»

Lorenzo Barbieri, preparatore atletico della Sir Volley Perugia

«Grazie alla società e al nostro allenatore, sono contentissimo di poter annunciare il prolungamento del rapporto professionale con la Sir Safety Conad Perugia. Ci aspetta un’altra stagione piena di grandissimi appuntamenti, da gestire con la consapevolezza di quel che siamo diventati e la determinazione necessaria per essere affamati come e più di prima. Ci vediamo ad agosto, al palazzetto, a casa nostra… con qualche colore diverso dal solito da calpestare durante il lavoro quotidiano». Scritto e firmato, lo scorso venerdì, da Lorenzo Barbieri sui propri profili social per annunciare lui stesso, con enorme soddisfazione, il proseguimento del rapporto con la Sir Safety Conad Perugia.

La gioia Raddoppia quindi il preparatore atletico bianconero, arrivato al PalaEvangelisti la passata stagione e capace di conquistare tutti a Pian di Massiano con il suo lavoro, la sua serietà e le sue capacità. Classe ’93, una laurea in Scienze Motorie all’università di Milano, un passato nel mondo del calcio ed uno, più vicino nel tempo, nel volley maschile con Piacenza. Poi Perugia dove è nato subito un grande feeling: «Sono molto contento – dice Barbieri, attualmente in vacanza ed in attesa di riprendere ad agosto il suo posto al palazzetto – perché la società mi ha dato di nuovo fiducia e lavorerò per ripagarla ancora. Lo scorso anno ho intrapreso un importante percorso di crescita e conto di proseguirlo al meglio in una società seria fatta di grandi persone prima ancora che grandi professionisti. A Perugia mi trovo benissimo. Lo scorso anno è stato stupendo, tutti mi hanno accolto al meglio e mi hanno messo subito a mio agio. Poi sicuramente l’andamento della stagione, con tutte le vittorie che abbiamo conseguito, è stato importante al pari di un ambiente fantastico e di tifosi fantastici che è difficile trovare da altre parti».

Il nuovo gruppo Da agosto però si resetta tutto e si riparte carichi a mille: «Per quello che concerne il mio lavoro, naturalmente di comune accordo con coach Bernardi e con tutto lo staff, ripartiremo con un metodo di lavoro che l’anno scorso ha portato ottimi frutti e che i ragazzi, ognuno giustamente con i dovuti tempi di assimilazione, si sono abituati a far proprio. Ci crediamo tutti molto e proseguiremo pertanto in quella direzione. Poi naturalmente a livello di ambizioni della società, qui sono sempre altissime. Si riparte per vincere ancora, tutti sappiamo che rivincere è più difficile, ma noi dello staff siamo i primi ad essere carichissimi e determinati per provarci». Barbieri ritroverà un gruppo nuovo per quasi la metà degli effettivi: «È vero, alcuni dei ragazzi sono cambiati, ma intanto ci sarà lo zoccolo duro della passata stagione che già conosce la metodologia di lavoro e potrà essere di supporto. Inoltre molti dei nuovi acquisti saranno con noi dall’inizio della preparazione non avendo impegni con le nazionali. Saremo un gruppo di lavoro più cospicuo ad agosto rispetto alla passata stagione e questo è un bene perché ci sarà modo di assimilare prima i nostri concetti, anche perché i nuovi ragazzi sono tutti ottimi professionisti. Sono certo che i presupposti per far bene ci siano davvero tutti».

I commenti sono chiusi.