giovedì 18 luglio - Aggiornato alle 03:01

Sir Volley Perugia, arriva Padova: «Il primo posto non deve sfuggirci»

Sabato sfida cruciale per i Block Devils, Lanza: «Giocano bene e all’andata vinsero con merito. Noi dobbiamo blindare il primato»

Ricezione per Max Colaci davanti a Wilfredo Leon (foto Benda)

Dopo due trasferte consecutive, il PalaBarton riapre le porte alla Superlega con la Sir Safety Conad Perugia che ospita sabato pomeriggio (si comincia alle ore 18 con diretta tv su Raisport) la Kioene Padova per l’anticipo dell’undicesima di ritorno. Match cruciale per i Block Devils che, a tre gare dal termine della regular season, devono difendere il primo posto in classifica per chiudere in vetta e presentarsi come testa di serie n 1 nella griglia playoff. Obiettivo dichiarato per Perugia ed è evidente come la gara di domani contro la formazione veneta sia uno snodo fondamentale in tal senso.

Lanza «Padova è una squadra che ha dimostrato di saper giocare molto bene – ha detto lo schiacciatore Filippo Lanza nella conferenza stampa della vigilia -. All’andata ha vinto con merito, ha saputo raccogliere tanti punti preziosi durante la stagione ed è reduce dalla bella vittoria contro Verona. È riuscita a sopperire alla problematica della mancanza di un giocatore fondamentale come Randazzo facendone quasi un punto di forza, cambiando tipo di gioco e dando maggiori responsabilità a Louati. Verranno qui con la consapevolezza di affrontare la prima della classe e giocheranno sicuramente in modo spensierato e battagliero. È un match che sicuramente non sottovaluteremo, dovremo essere pronti ad una partita difficile che potremo giocare davanti al nostro pubblico. È chiaro che vogliamo vincere e non vogliamo perdere punti perché il nostro obiettivo è chiudere la regular season al primo posto. Cosa bisogna cambiare rispetto alla gara d’andata? Da quella partita è cambiato tanto, tutte e due le squadre hanno lavorato durante questo periodo trascorso in tutti i fondamentali e sono cresciute. All’andata subimmo parecchio il loro servizio, domani dovremo sfruttare la nostra fase break».

Formazione Salvo sorprese dell’ultima ora, sarà la formazione tipo quella che scenderà in campo domani al fischio d’inizio con De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Ricci e Podrascanin al centro, Leon e Lanza schiacciatori e Colaci libero. Prontissimi a ‘tornare a casa’ i Sirmaniaci e tutto il pubblico perugino che con ogni probabilità (prevendita che procede ad ottimi ritmi) gremirà le gradinate dell’impianto di Pian di Massiano per fornire alla squadra il solito clima infuocato ed il consueto apporto di tifo e calore. Padova, ha detto bene Lanza, arriva al PalaBarton con la spensieratezza di chi il proprio obiettivo, la qualificazione ai playoff scudetto, lo ha già raggiunto e con anticipo, ma anche con la voglia di giocarsi al meglio tutte le proprie carte con la capolista della Superlega. Non dovrebbero esserci modifiche nella formazione iniziale di coach Baldovin che dovrebbe mandare in campo Travica e Torres diagonale di posto due, Volpato e Polo coppia di centrali, Louati e Cirovic tandem di schiacciatori e Danani libero. Padova getterà sul taraflex del PalaBarton tutte le sue armi, cioè ottima fase break, gioco veloce, qualità al servizio ed a muro. Ai Block Devils il compito di disinnescarle e di portarsi a casa tre punti di platino.

I commenti sono chiusi.