domenica 8 dicembre - Aggiornato alle 00:06

Sir Volley Perugia a Piacenza per allungare il passo

Mercoledì sera Block Devils ancora in campo, Atanasijevic recuperato dovrebbe partire titolare. Occhio alla compagine di Gardini

Filippo Lanza in attacco

È subito, nuovamente, Superlega per la Sir Safety Conad Perugia. La comitiva bianconera mercoledì sera, con fischio d’inizio alle ore 20. 30, gioca la settima di campionato al PalaBanca contro i padroni di casa della Gas Sales Piacenza. Heynen porta tutta la rosa per un match molto importante in chiave classifica e molto importante anche per cercare quella continuità di gioco e risultati a cui tendono i Block Devils.
Mercoledì mattina la rifinitura pregara nell’impianto piacentino chiarirà gli ultimi dubbi sulla formazione da mandare in campo al via, in particolare sul recupero di Atanasijevic, tenuto a riposo domenica contro Vibo. Nel caso l’opposto serbo non dovesse farcela sarà ancora De Cecco-Hoogendoorn la diagonale di posto due, Russo e Podrascanin saranno i centrali, Leon e Lanza gli schiacciatori con Colaci al suo posto in seconda linea.
i fronte a Perugia una Gas Sales Piacenza che, anche per via di un calendario super impegnativo (già affrontate Civitanova, Trento e Modena), conta al momento su 5 punti frutto di 2 vittorie e 4 sconfitte. Ma resta la compagine di coach Gardini una delle più serie accreditate al ruolo di outsider della Superlega in virtù di un roster di alto livello tecnico e di esperienza. La regia della squadra è affidata alle esperte mani dell’argentino Cavanna. In diagonale, con il recupero fisico del titolare Nelli ancora in forse, dovrebbe esserci ancora Fox Fei, fresco recordman assoluto per punti realizzati ed atleta che, alle soglie dei quarantuno anni, continua a mietere vittime con i suoi attacchi vincenti. Al centro Gardini dovrebbe affidarsi al duo serbo formato da Stankovic e Krsmanovic, mentre in posto quattro dovrebbero esserci al via l’ex Berger e l’olandese di passaporto italiano Kooy. A chiudere lo starting seven il giovane libero Scarferla, classe ’98 di scuola Padova. Match duro per i Block Devils. Perché Piacenza è formazione dalle individualità importanti, perché il PalaBanca è campo storicamente ostico, perché la squadra di Gardini sa giocare bene a pallavolo, soprattutto in fase break a partire da una battuta insidiosa praticamente di tutto il sestetto. Per i ragazzi di Heynen sarà importante partire subito aggressivi, lavorare bene con la propria fase break e cercare di arginare il martello Kooy ed il gioco al centro della formazione piacentina.

I commenti sono chiusi.