mercoledì 24 luglio - Aggiornato alle 02:17

Riccardo Gaucci ospite alla Don Bosco, accordo-gemellaggio con il Floriana

L’ex dirigente del Perugia ha gettato le basi per un rapporto di collaborazione tra il club maltese e la società giovanile: «Utile per entrambe le realtà»

Riccardo Gaucci a sinistra con lo staff della Don Bosco

La Polisportiva Salesiana Giovanile Don Bosco di Perugia ha avuto il piacere e l’onore di ricevere la visita di Riccardo Gaucci, presidente del Floriana Calcio, squadra che partecipa al campionato di serie A maltese. Nel corso dell’incontro con il direttore generale Giancarlo Faraglia, del direttore dell’oratorio Salesiano Don Wieslaw Dec e lo staff della Polisportiva Don Bosco sono state gettate le basi per una collaborazione che inizierà nei prossimi mesi con uno stage degli allenatori del settore giovanile del Floriana che resteranno per alcuni giorni a Perugia per uno scambio di esperienze organizzative e tecniche. «Una visita che mi ha commosso ed inorgoglito -ha commentato Riccardo Gaucci -, riportandomi indietro nel tempo, alle mie esperienze nel settore giovanile del Perugia calcio. Alla Don Bosco ho ritrovato amici e allenatori ai quali sono legato da sentimenti di stima e amicizia come Giancarlo Faraglia, Claudio Tinaglia, Dario Crisopulli, Maurizio Ceceroni, con i quali ho vissuto esperienze indimenticabili nel periodo in cui il Perugia era gestito dalla mia famiglia. Sono certo che la visita avrà un seguito utile  per entrambe le realtà». Gaucci junior è rimasto legatissimo a Perugia, dove vive la famiglia. Il dirigente sportivo ha voluto anche ricordare come i suoi spostamenti siano stato favoriti dal collegamento diretto con Malta, con due voli settimanali dall’aeroporto perugino.

I commenti sono chiusi.