domenica 19 gennaio - Aggiornato alle 04:28

Perugia-Cosenza, quella vittoria con gol di Negri e Allegri. E il pesante ko di febbraio scorso

Lunedì sera al Curi sesta sfida (tutte giocate in serie B) tra Grifoni e Lupi, nel carniere anche tre pareggi

Pietro Iemmello, bomber del Perugia e capocannoniere della serie B con 11 reti

Lunedì sera andrà in scena una sfida delicatissima per il Perugia, secondo in classifica ed all’inseguimento del Benevento capolista. Arriva il Cosenza, formazione di bassa classifica ma a dir poco arcigna, che venderà sicuramente cara la pelle. I Grifoni devono anche cancellare l’onta della sconfitta casalinga subita al cospetto dei Lupi silani lo scorso febbraio, quando fu decisivo il gol di Bruccini. In totale al Curi le due squadre si sono incontrate cinque volte:  3 pareggi, una vittoria biancorossa e una vittoria Cosenza. La prima sfida nel 1946, anche allora nel campionato di Serie B, allo stadio Santa Giuliana, che terminò a reti inviolate. La sfida si ripeté la stagione successiva, sempre nel campionato cadetto, e in quel 9 maggio del 1948 ci fu ancora un pareggio ma questa volta con il risultato di 1-1. Al gol di Polacchi, al 6′, rispose al 55′ Lazzarini. E poi? 46 anni di vuoto fino al 17 dicembre del 1994 per vedere, però, ancora un pareggio. Il Perugia ottenne finalmente la prima vittoria tra le mura amiche il 14 aprile del 1996. A siglare le reti per il match valevole per la 30ª giornata del campionato di Serie B, furono Marco Negri e Massimiliano Allegri nel primo tempo. A nulla servì la rete degli ospiti nella ripresa. Quindi la sconfitta della passata stagione.

I commenti sono chiusi.