mercoledì 21 agosto - Aggiornato alle 00:44

Perugia, confermati gli sponsor. Intanto rescinde Ngawa

Sulle maglie biancorosse gli stessi marchi della passata stagione. Si sfoltisce la rosa, via il difensore belga

Massimiliano Santopadre, presidente del Perugia (foto Troccoli)

Si consolidano con soddisfazione anno dopo anno i rapporti del Perugia Calcio con alcune delle più importanti realtà commerciali che operano nel territorio umbro, italiano e internazionale. Il Main Sponsor sarà nuovamente Officine Piccini, azienda leader nel settore delle costruzioni e operante in oltre 80 paesi in tutto il mondo e che giunge alla settima stagione sportiva consecutiva con il marchio posizionato al centro della maglia biancorossa. Altra conferma riguarda il rinnovo degli accordi con la famiglia Sciurpa per il Second Sponsor, con il prestigioso marchio Vitakraft società leader nei prodotti per animali da compagnia con sede a Castiglione del Lago – che rimane posizionato sotto allo sponsor tecnico per il secondo anno consecutivo. Sul pantaloncino è confermato anche il marchio Mericat, azienda leader di mercato nel commercio di metalli ferrosi e non ferrosi, alluminio, rame e sue leghe, acciai inox e materie plastiche, realtà perugina fondata nel 1965.

Calciomercato Rescisso ufficialmente il contratto con il difensore Pierre-Ives Ngawa (’92), che nella passata stagione ha timbrato 14 presenze col Grifo prima di essere ceduto a gennaio al Foggia (5 presenze): per lui si è fatto avanti da tempo l’Avellino. In uscita restano da sistemare ancora il portiere Nicola Leali (’92) che potrebbe andare all’Ascoli nello scambio che porterebbe Andrea Fulignati (’94) a Pian di Massiano, il centrocampista Raffaele Bianco (’87) che piace al Cosenza,  l’attaccante Andrea Bianchimano (’95) sul quale da tempo c’è il pressing del Catanzaro mentre l’altro attaccante Cristian Buonaiuto (’92) che sembrava ad un passo dall’Entella, potrebbe rimanere in biancorosso.

I commenti sono chiusi.