mercoledì 24 ottobre - Aggiornato alle 08:06

Perugia, bomber Solimene butta giù la porta a suon di gol e trascina gli avvocati alla vittoria

Calcio, i ‘prìncipi del Foro’ salgono sul trono del torneo e per una notte diventano re. Sconfitti in finale i carabinieri

La squadra di calcio degli avvocati

Si è disputata domenica 10 giugno la finale della seconda edizione del torneo interforze tra la squadra degli avvocati e la rappresentativa delle ‘gazzelle’ dei carabinieri. La partita è terminata con la vittoria dei legali, Jus Perusia Andrea Castellini per 4-2 che si era aggiudicata il torneo anche nel 2017. I legali, capitanati da Marco Piazzai, in panchina avevano mister Pierluigi Vossi e il ds Fabrizio Spinelli. Al torneo hanno partecipato anche: guardia di finanza, vigili del fuoco, polizia municipale, polizia stradale, polizia penitenziaria, questura. Alla premiazione è intervenuto il consigliere del Comune di Perugia Stefano Mignini che ha consegnato la coppa ai vincitori. Il trofeo del miglior realizzatore se lo è aggiudicato con 23 reti Giuseppe Solimene, bomber degli avvocati. E’ stata raccolta una somma di circa 1.200 euro donata all’associazione «I love Norcia».

Tutti i nomi Per la rappresentativa degli avvocati hanno giocato Armando Santoni, Daniele Moretti, Roberto Quirini, Stefano Tentori Montalto, Francesco Quagliotti, Alessandro Depretis, Francesco Latini, Paolo Bartoli, Marco Rondoni, Francesco Fattori, Alessio Falomi, Michele Nannarone, Francesco Pacitto, Vincenzo Bochicchio, Lorenzo Baciucco, Giuseppe Solimene, Marco Piazzai, Mauro Rosati e Marco De Ciampis. Tra i dirigenti, invece, Fabrizio Spinelli, Enrico Moroni e Alfredo Lovelli.

I commenti sono chiusi.