Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 26 gennaio - Aggiornato alle 22:21

Pallone rosso a Greta Beccaglia in occasione di Perugia-Vicenza, ricordati ‘Pablito’ e Alberto Tomassini

La gara del Curi all’insegna della solidarietà nei confronti della solidarietà e del ricordo per due importanti figure della storia biancorossa

Filippo Sgarbi autore del gol biancorosso (Troccoli)

Questa sera, nell’intervallo dell’anticipo della 16a giornata fra Perugia e L.R. Vicenza, il presidente della Lega Serie B Mauro Balata consegnerà a Greta Beccaglia il pallone ufficiale Kappa del campionato griffato di rosso, utilizzato dalle 20 squadre della Serie BKT nello scorso weekend come simbolo per sensibilizzare alla lotta contro la violenza sulle donne. Un segno di civiltà, rispetto, accoglienza verso chi all’interno di un contesto calcistico ha subito una violenza e che proprio dal calcio deve ricevere un attestato di solidarietà. La presenza del presidente Balata, inoltre, ha un significato particolare questa sera al Curi, quella di rendere omaggio a Paolo Rossi, icona del calcio italiano, esempio di un giovane che in B è cresciuto per poi proseguire la propria carriera in tutti palcoscenici nazionali e internazionali, e a cui la Lega B ha intitolato il premio quale capocannoniere oltre a una sala nella sede di Milano. Infatti Perugia e L.R. Vicenza sono le squadre della Serie BKT in cui ha militato Pablito; per l’occasione i due club lo celebrano con una patch speciale sulla manica destra delle maglie da gioco, a quasi un anno dalla scomparsa, sotto gli occhi della moglie Federica Cappelletti presente in tribuna.

Per Alberto Il Perugia questa sera ricorderà anche Alberto Tomassini, lo storico magazziniere venuto a mancare a 79 anni. Nel riscaldamento i Grifoni indosseranno una maglia celebrativa con la scritta ‘Ciao Alberto’ e saranno griffati a lutto sulla manica.

I commenti sono chiusi.