Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 27 gennaio - Aggiornato alle 16:06

Pallanuoto serie B, Perugia ko a Carrara. Applausi all’Under 18

Libertas giù di tono contro i toscani, esordio vittorioso nel campionato nazionale per i ragazzi di Regni che piegano Trieste nel finale

La squadra Under 18 di Perugia

CN MARINA DI CARRARA – LIBERTAS RARI NANTES PERUGIA 5-1
(1-0, 1-1, 1-0, 2-0)
Libertas Rari Nantes Perugia: Pecoraro, Chiucchiù, Arcangeli, Fagugli, Martorana, De Maldè, Ferrucci, Fiaschi, Chellini, Marzano, Bongini 1, Vitale, Dottori. Tecnico: Arcangeli Massimo.

Seconda sconfitta di stagione per i Perugini, che soccombono ai più esperti toscani mettendo in acqua un’ottima difesa, senza però trovare occasioni in fase di attacco. Tre quarti di incontro si gioca sulle superiorità numeriche, senza contropiedi o altre occasioni a uomini pari. Nella prima frazione il Marina di Carrara mette nel sacco un goal su 2 con l’uomo in più, mentre il Perugia rimane a bocca asciutta. Nel secondo quarto una rete a testa, sempre in superiorità numerica e il Perugia mantiene la distanza. Dopo l’intervallo lungo i padroni di casa gonfiano il sacco con un tiro di rigore, ma non lasciano spazio in attacco ai perugini, costretti a tiri scontati e facili per il portiere avversario. Nell’ultimo quarto i ragazzi di Arcangeli perdono la motivazione e dopo i falliti tentativi in fase di attacco, sempre chiusi e ben intercettati dalla squadra toscana, si fanno sorprendere per due volte a uomini pari. L’incontro si chiude 5-1 a favore dei carrarini.

Under 18 nazionale
LIBERTAS RARI NANTES PERUGIA –ASD PN TRIESTE 8-6
(1-2, 2-0, 2-2, 3-2)
Libertas Rari Nantes Perugia: Bartoccini, Pappone, Moretti, Ceccarelli, Imperiali S., Bartocci 3, Dottori 1, Fortunelli, Imperiali L., Marzano 2, Montagnini 2, Camilloni, Marsili. Tecnico: Lars Christian Regni.
Esordio vittorioso per l’Under 18 della Libertas Rari Nantes Perugia, che conquista i primi tre punti del campionato in un’avvincente rincorsa contro il Trieste. Lo scambio di reti inizia con gli alabardati che vanno a segno due volte in superiorità numerica, ma i perugini accorciano le distanze chiudendo il primo quarto sotto di 1 rete. Nel secondo quarto i ragazzi di Regni trovano subito il pareggio e poi il vantaggio a una manciata di secondi dalla sirena dell’intervallo lungo. Nella terza frazione di gioco va ancora avanti la formazione perugina, ma il Trieste recupera e rimette l’incontro in equilibrio, fino a 1.22 dalla fine, quando il Perugia riguadagna il vantaggio con l’uomo in più. L’ultimo tempo è uno scambio continuo tra le due formazioni: il Trieste pareggia e va in vantaggio, la LRN Perugia si riporta sul 6-6 e poi trova la vittoria con due reti nello sprint finale.

I commenti sono chiusi.