domenica 17 febbraio - Aggiornato alle 19:39

Nesta avverte il Perugia: «Occhio, il Palermo sarà compatto e motivato»

Sabato sfida delicata al Curi, il tecnico è «soddisfatto del mercato. Rosi? Spero di averlo prima possibile. I rosanero hanno difficoltà societarie ma sono fortissimi»

Alessandro Nesta dà indicazioni©Riproduzione riservata-Settonce photoagency

di D.S.

«Sono contento della mia rosa, so che la società ha fatto il possibile centrando alcuni obiettivi. Adesso pensiamo solo al campo sperando di fare una bella seconda parte di stagione». Alessandro Nesta è sereno alla vigilia di Perugia-Palermo, consapevole soprattutto che la sfida rappresenta un crocevia importante per il prosieguo del campionato. Una cosa è certa, Aleandro Rosi è senza dubbio un ottimo acquisto, anche se… «chiaro che stiamo valutando la sua condizione generale, visto che ha un fisico importante. Gli mancano quelle cose a livello di lavoro che non si fanno quando ti alleni da solo. Ma spero di averlo prima possibile. Cosa ci siamo detti con Goretti? Le cose normali che si dicono tra allenatore e direttore sportivo durante il mercato. Chiaro che se una società fa offerte ritenute fuori budget per altre, c’è poco da fare (riferimento al terzino sinistro Martella andato al Brescia, ndr). Ma ora pensiamo a giocare, il mercato è chiuso».

Il Palermo Sabato al Curi (ore 15) c’è un avversario dal grande blasone, «vero che hanno dei problemi societari, ma sarà una partita difficilissima perché sono una squadra importante. Verranno sicuramente con grande compattezza perché troveranno delle motivazioni, non aspettiamoci un Palermo ferito e in difficoltà, dovremo farci trovare pronti altrimenti rischiamo di prendere una cantonata. Non possiamo permetterci di sottovalutare alcuno e soprattutto calare di intensità».

Formazione El Yamiq dopo la caduta con dolore al polso, sarà regolarmente a disposizione. Così come Melchiorri in attacco che dovrebbe riprendersi la maglia da titolare. «Dopo il turno di riposo è sempre molto delicato il ritorno in campo, dobbiamo mantenere altissima la concentrazione», prosegue Nesta. Che ovviamente non si sbilancia sulla formazione. Ma è chiaro che davanti a Gabriel ci saranno Mazzocchi, El Yamiq (Gyomber è squalificato), Cremonesi e Felicioli. In mediana Bianco in regia, con Kingsley e uno tra Dragomir e Falzerano. In avanti Verre a supporto di Melchiorri con Vido ed Han in ballottaggio.

I commenti sono chiusi.