Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 1 ottobre - Aggiornato alle 04:53

Mondo arbitrale, Luciano Pistoli è il nuovo capo dei fischietti folignati

Succede a Valentina Finzi, promossa qualche mese fa a dirigente nazionale

Luciano Pistoli
E’ stata un’assemblea molto partecipata quella che lunedì 19 settembre, alla presenza del Presidente del Cra Nicola Fraschetti, ha eletto il nuovo Presidente della Sezione AIA di Foligno. A tre mesi dalle dimissioni di Valentina Finzi, promossa a dirigente nazionale, la sezione ha scelto il nuovo leader dei fischietti folignati per il prossimo biennio.
Sarà Luciano Pistoli «eletto con voto pressochè unanime – si legge nella nota diffusa -, dopo aver illustrato dettagliatamente le linee guida del suo mandato, sottoponendolo all’approvazione di tutti gli associati. Il nuovo Presidente, 56 anni, è entrato nell’Associazione nel 1982. Ha calcato i terreni di gioco di Serie D fino al 1996, divenendo poi Osservatore arbitrale, ruolo che lo ha visto emergere e scalare le varie categorie fino a raggiungere la Serie B nel periodo 2010-2013. Ha ricoperto incarichi associativi sezionali per svariati anni: Segretario, componente del Consiglio Direttivo per 22 anni, Vice Presidente per 3 anni. E’ stato Componente del Comitato Regionale per 6 anni, occupandosi della designazioni degli osservatori arbitrali regionali. Nel 2010 è stato nominato Arbitro Benemerito dal Comitato Nazionale dell’AIA, mentre nel 2016 è stato il CONI a riconoscere i suoi meriti, conferendogli la Stella di bronzo al merito sportivo. Ora il suo curriculum si arricchisce di un nuovo incarico, nel quale sicuramente potrà evidenziare le sue indiscusse qualità di tecnico e di grande conoscitore del mondo arbitrale. Al nuovo Presidente vanno pertanto le congratulazioni di tutta la Sezione e i migliori auguri di buon lavoro!»

I commenti sono chiusi.