Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 8 febbraio - Aggiornato alle 03:57

Manata al mento dell’arbitro, calciatore squalificato per un anno

Mano pesante del Giudice sportivo. Tutte le altre decisioni in merito ai tornei di Eccellenza, Promozione e Prima categoria

ECCELLENZA

DUE GARE
DEL SIENA MARCO (VIVIALTOTEVERESANSEPOLCRO)
PETRINI THOMAS (NARNESE CALCIO)
CECCHINI MATTIA (PONTEVECCHIO SRL)
PONTI LUCA (NARNESE CALCIO)

AMMENDA
Euro 200,00 PONTEVALLECEPPI Per presenza indebita di persone estranee nel recinto spogliatoi che rivolgevano frasi ingiuriose nei confronti della terna arbitrale durante ed al termine della gara.

PROMOZIONE

SQUALIFICA FINO AL 30/10/2023
CETRA FRANCESCO (PICCIONE) “Perché, al 49º dei primo tempo, colpiva violentemente con un calcio un avversario impedendogli di partire in contropiede. Ricevuto il cartellino rosso si avventava contro l’arbitro ed, in modo violento, lo colpiva con una manata all’altezza del mento. Il colpo non provocava forte dolore al direttore di gara solo perché questi, cercando di schivare il colpo, allontanava il viso dall’aggressore. Prima di lasciare il campo, inoltre, si dimenava in maniera aggressiva per cercare di raggiungere nuovamente l’arbitro ma veniva fermato ed allontanato da alcuni compagni di squadra. (V. art. 35 cgs). Si specifica che, ai sensi dell’art. 35 comma 7 CGS, detta sanzione va considerata ai fini dell’applicazione delle misure amministrative, finalizzate al contrasto degli episodi di condotta violenta nei confronti degli ufficiali di gara, come previsto dal Consiglio Federale della FIGC – C.U. n. 256/A del 27.01.2016”

TRE GARE
CHECCARELLI RICCARDO (PICCIONE) “Perché al 50º del primo tempo, si avvicinava con foga ad un assistente dell’arbitro, contestando platealmente una decisione arbitrale. Invitato a desistere da tale condotta, afferrava il pallone e lo scagliava con forza verso la rete posta a bordo campo.”
CORBUCCI TOMMASO (PICCIONE) “Per condotta particolarmente irriguardosa nei confronti dell’arbitro (in particolare, al termine della partita, cercava – senza riuscirvi – di porgere la mano al direttore di gara, dopo avervi sputato sopra).”

DUE GARE
CACCIOTTI GIANLUCA (DUCATO SPOLETO)

UNA GARA
PANTALISSI ANDREA (GUALDO CASACASTALDA)
GRAMACCIONI ALESSANDRO (SUPERGA 48)
MORETTI ANDREA (SUPERGA 48)
CASTELLONE LUIGI (AMC 98)
PICCIOLI ALESSANDRO (M.A.R.R.A.-S.FELICIANO)
POLIDORI DIEGO (PIERANTONIO SPORT)
NONNI RICCARDO (TODI CALCIO)
GALLIGARI GIUSEPPE (VIS FOLIGNO)

AMMENDE
Euro 500,00 PICCIONE “Perché, al termine del primo tempo, soggetto riconducibile alla società Piccione (presentatosi come custode) unitamente all’allenatore della medesima società (sanzionato a parte) tentava, con fare aggressivo e minaccioso di impedire alla terna arbitrale il passaggio verso gli spogliatoi. Gli animi si scaldavano, tanto che il direttore di gara si vedeva costretto a richiedere l’intervento dei carabinieri. Prima dell’inizio della ripresa, all’atto di controllare l’efficienza della rete di porta, un assistente arbitrale veniva apostrofato con reiterati insulti e minacce da alcuni tifosi del Piccione. Al termine della partita, inoltre, mentre gli ufficiali di gara – scortati dai carabinieri – lasciavano l’impianto sportivo, venivano fatti oggetto, da parte di una trentina di tifosi del Piccione, di reiterati insulti e minacce.”
Euro 200,00 M.A.R.R.A.-S.FELICIANO “Per comportamento offensivo e minaccioso del pubblico nei confronti di un assistente dell’arbitro per l’intera durata della gara.”

ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 11/11/2022 PRESCIUTTI GIORDANO (PICCIONE) “Perché, al 50º del primo tempo entrava in campo per protestare in modo veemente contro l’arbitro, utilizzando un linguaggio blasfemo. Al termine del primo tempo, altresì, unitamente ad altro soggetto riconducibile alla società Piccione, tentava, con fare aggressivo e minaccioso, di impedire alla terna arbitrale il passaggio verso gli spogliatoi. Subito dopo si avvicinava minacciosamente al direttore di gara, ma veniva fermato da altri tesserati della medesima società.”
QUATTRO GARE
BRUNI GIACOMO (PIERANTONIO SPORT) “Per comportamento intimidatorio e minaccioso nei confronti dell’arbitro proseguito anche al termine della gara.”
UNA GARA
PRIMIERI MAURO (TODI CALCIO)

PRIMA CATEGORIA

QUATTRO GARE
CACIOLLA GABRIELE (CICONIA CALCIO) “Espulso per comportamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro, successivamente si avvicinava con fare minaccioso nei confronti del direttore di gara e rivolgeva nei suoi confronti frasi ingiuriose.”
CARLONI FRANCESCO (PETRIGNANO) “Perché, in una azione di gioco, colpisce con uno schiaffo alla pancia un giocatore della squadra avversaria; alla notifica del provvedimento di espulsione, inveiva contro il direttore di gara con fare aggressivo e minaccioso ed intimidatorio arrivando faccia a faccia con il medesimo.”
DUE GARE
MINELLI ROBERTO (PAPIANO S.ORSOLA)
ITURRALDE VELEZ ANTHONY EMANUEL (SAN MARCO JUVENTINA F.C.)
TACCONI MARCO (VIRTUS COLLINA)

UNA GARA
SPADONI PIETRO (CASTIGLIONESE VITELLINO)
BATOCCHIONI MARCO (COSTANO)
CARLETTI DANIELE (LUCA ROSI RAMAZZANO)
PERSICHINI SAMUELE (PAPIANO S.ORSOLA)
CIPRIANI GIANMARCO (PIEGARO)
FEDERICI MARCO (PIEGARO)
DOTTARELLI ALESSANDRO (PRO FICULLE)
CARINI LORENZO (PROMANO)
FERRONI MATTIA (RIVO SUBASIO)
CARBONARO MARTINO (VIRTUS SANGIUSTINO S.S.D.)

ALLENATORI
UNA GARA
GAMBACORTA ANDREA (GRIFO CANNARA)
POSSAMAI MAURO (PRO FICULLE)
FORTINI MATTEO (TORGIANO CALCIO ASD)

AMMENDE
Euro 200,00 ROMEO MENTI “Per comportamento offensivo e minaccioso del pubblico nei confronti dell’arbitro per gran parte della gara.”
Euro 100,00 CASTELLO “Per comportamento offensivo del pubblico nei confronti dell’arbitro.”

I commenti sono chiusi.