Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 12 aprile - Aggiornato alle 00:32

Lampo di Elia e blitz del Grifo ad Imola, continua la rincorsa al Padova

Nel finale di primo tempo l’attaccante approfitta di un errore difensivo e va in rete. Prestazione solida del Perugia, martedì in campo a Fermo per il recupero

Una fase della partita (profilo twitter ac perugia)

di Daniele Sborzacchi

Nessuna leggerezza, il testacoda di Imola non deconcentra il Grifo che piazza il blitz grazie ad Elia e conquista tre punti importanti per la sua rincorsa alla vetta. Successo esterno che mancava da oltre un mese per i biancorossi, subito in campo martedì a Fermo per il recupero e speranzosi di ridurre ancora il distacco dal Padova. Una prestazione di grande solidità per la truppa di Angella, con Di Noia schierato terzino sinistro (buona prova) ed Elia che al di là del gol vittoria conferma di essere chiaramente molto più incisivo nel reparto avanzato che partendo dalle retroguardia.

Il match Partita molto equilibrata e spezzettata per quasi tutta la prima frazione di gioco. L’Imolese contrasta alla meglio un Grifo che fatica a velocizzare la manovra ed a trovare spunti in avanti. Così bisogna attendere la mezzora per assistere alla prima occasione, con Elia che impegna Siano bravo a destreggiarsi in due tempi. Il pressing del Perugia aumenta di intensità e gli imolesi faticano ad uscire dalla propria tre-quarti. E pagano dazio con una leggerezza difensiva di Boccardi, che cincischia in area e si vede ‘soffiare’ palla ancora da Elia. Il talento ex Juve Stabia supera di slancio Siano e deposita in rete il vantaggio biancorosso. Poco dopo Murano tenta la grande giocata dalla distanza, con il destro che sibilia vicinissimo all’incrocio. Minelli non corre praticamente rischi, un colpo di testa di Provenzano (bloccato dall’estremo perugino) è infatti l’unico sussulto dei padroni di casa. La ripresa riparte come era terminato il primo tempo, con il Grifo padrone della situazione e voglioso di trovare il raddoppio. Ancora Elia si destreggia sulla linea di fondo tentando anche il tiro, con Siano attento. L’Imolese si affida a qualche sporadica ripartenza, con Morachioli che non riesce a sfruttare una buona azione sulla destra (fendente a lato) mentre Piovanello testa i riflessi di Minelli (Che ribatte). I ragazzi di Catalano cercano generosamente di gettarsi in avanti alla ricerca del pari, lasciando spazi ai contropiede del Perugia che però non affonda (destro di Cancellotti fuori misura) malgrado la ghiotta chance per Melchiorri (bravo Siano ad uscire a valanga). Ma i tre punti non sfuggono al Grifo che prosegue nell’inseguimento alla vetta.

VIDEO – Mariano e Sborzacchi: Grifo operaio, spirito da battaglia per la rimonta

Imolese – Perugia 0-1
IMOLESE (4-3-3): Siano; Boccardi (32′ st Alboni), Angeli, Carini, Aurelio; Lombardi, D’Alena (29′ st Onisa), Provenzano (32′ st Masala); Bentivegna (28′ pt Morachioli), Polidori, Piovanello (29′ st Tommasini). A disp.: Rossi, Pilati, Cerretti, Sabattini, Mattiolo, Laghi. All.: Catalano
PERUGIA (4-3-3): Minelli; Cancellotti, Angella, Monaco, Di Noia; Kouan, Burrai (25′ st Sounas), Vanbaleghem; Elia (45′ st Moscati), Murano (13′ st Melchiorri), Minesso (13′ st Falzerano). A disp.: Fulignati, Bocci, Rosi, Crialese, Favalli, Negro, Bianchimano, Vano. All.: Caserta
ARBITRO: Alessandro Di Graci di Como (assistenti Fraggetta-De Pasquale, IV ufficiale Moriconi)
MARCATORI: 41′ pt Elia
NOTE Ammoniti Carini (I), Burrai (P), Elia (P). Recupero pt 3′, st 5′

I commenti sono chiusi.