martedì 4 agosto - Aggiornato alle 01:54

La Ternana passa il turno col brivido: Ferrante acciuffa il pari e ora il Monopoli

Finisce 1-1 al Liberati: Catania avanti meritatamente fino a dieci minuti dal termine. Poi ci pensa l’attaccante a trovare il gol qualificazione

Un gol di Ferrante a dieci minuti dal termine toglie dalle spalle di Gallo parecchi problemi. La Ternana infatti gioca male e il Catania resta avanti per buona parte del match, sprecando nel secondo tempo il colpo del ko. Ma le Fere non mollano e Gallo centra le sostituzioni: dentro Furlan e Ferrante, i due che confezionano rispettivamente cross e colpo di testa vincente: è l’1-1, il regolamento fa passare la squadra di casa, come contro l’Avellino. Le Fere, dopo il sorteggio di lunedì mattina, giocheranno in trasferta giovedì 9 contro il Monopoli: in questo caso però il pari basterebbe ai padroni di casa e la Ternana dovrà solo puntare a vincere.

Il match Gallo sceglie dunque Marilungo in avanti dal primo minuto insieme a Partipilo. Le occasioni migliori però ce le ha il Catania, che gioca a viso aperto e sembra tenere bene il campo, in particolare sugli esterni. Gli uomini di Lucarelli vanno vicini al gol del vantaggio in un paio di occasioni, in particolare con Biondi che colpisce il palo. Dall’altra parte è proprio Partipilo che spreca un contropiede 3 contro 2, calciando alto. A pochi minuti dal termine della prima frazione ecco il gol del vantaggio ospite: calcio di punizione, disattenzione della difesa Biondi insacca una corta respinta di Iannarilli dopo un colpo di testa.

La ripresa Nel secondo tempo le Fere non riescono ad alzare i giri del motore. Dopo un quarto d’ora allora Gallo inserisce Furlan e Ferrante per Defendi e Partipilo. Di occasioni però non se ne vedono e allora è il Catania a rendersi pericoloso con Barisic che coglie un palo clamoroso dopo un mezzo pallonetto a Iannarilli in uscita. Gol sbagliato, gol subito: Furlan salta l’uomo e crossa sul secondo palo, Ferrante tutto solo insacca di testa il gol che permette alle Fere di arrivare alla fase nazionale dei play off.

I commenti sono chiusi.