Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 27 gennaio - Aggiornato alle 21:18

Il piccolo Valentino Grasselli strappa applausi, è secondo al Lemon Bowl

Il figlio del Maestro Andrea (Junior Tennis Perugia) cede solo in finale, dopo uno spettacolare cammino, nell’Under 10 della prestigiosa rassegna giovanile

Il talento Valentino Grasselli

Valentino Grasselli strappa applausi al Lemon Bowl, una delle più importanti manifestazioni tennistiche giovanili al mondo. Sui campi romani del New Penta 2000 teatro dal 1985 della prestigiosa rassegna ideata da Gianni Salvati e poi portata avanti da Paolo Verna, il piccolo tennista dello Junior Tennis Perugia, classe 2011, si è reso artefice di uno straordinario cammino culminato con il raggiungimento della finale, dove ha ceduto 62 64 a Edoardo Ghiselli del Racket World Bologna. Una sfida questa che ha assegnato il titolo Under 10 maschile, ricca di grandi giocate nella quale i due contendenti hanno esibito colpi davvero degni di nota. In precedenza Valentino aveva superato Mikhail Lavrentev (61 64), Lorenzo Cordella (doppio 62), ai quarti di finale la prima testa di serie Cosmo De Trafford (61 60) ed in semifinale Mattia Viaggi (63 60). Davvero un torneo giocato a livelli altissimi per il figlio del Maestro Andrea Grasselli e di Valeria Mancini, che al Lemon Bowl riuscì a conquistare il titolo Under 14 femminile nel 1990. Una soddisfazione non da poco, considerato il grande lotto dei partecipanti ed anche le prestazioni del bravissimo Valentino, capace di unire sano spirito agonistico ad un immancabile divertimento, come deve essere a questa età.

I commenti sono chiusi.