mercoledì 12 dicembre - Aggiornato alle 15:38

Il Perugia campione d’inverno si gode il primato, Camplone: «Grande risultato e partita maschia»

Andrea Camplone nel corso della partita (foto F.Troccoli)

di D.B.

«Un grande traguardo, ora pensiamo a ripartire con la Nocerina con la stessa voglia». Non nasconde la sua soddisfazione il tecnico del Perugia Andrea Camplone dopo l’1-1 conquistato al «Matusa» di Frosinone. Un pareggio prezioso contro la seconda in classifica, che vale il titolo di campione d’inverno e che, complici i risultati delle avversarie, permette alla coppia di testa di allungare. Il Catanzaro infatti, terzo, si fa battere dall’Aquila quarta in classifica mentre il Pisa va ko 1-0 in casa con il modesto Viareggio. E così i numeri dicono Perugia 32, Frosinone 30, Catanzaro 28, L’Aquila 27 mentre Benevento, Lecce e Pisa sono appagliati a quota 24.

LA CRONACA DELLA PARTITA
FOTOGALLERY: LA PARTITA

Grande risultato Ai microfoni di UmbriaTv Camplone si gode la vetta: «Essere campioni d’inverno – dice – è un grande risultato. Ora godiamoci questo primo posto, passiamo quattro giorni di festa in serenità e poi pensiamo a ripartire con la stessa voglia il 5 gennaio contro la Nocerina». Analizzando invece i 90 minuti contro il Frosinone il tecnico biancorosso parla di una partita «maschia, bella, a viso aperto che noi abbiamo giocato bene a tratti. Siamo stati un po’ frenetici in certe occasioni». Un match dove è volato anche qualche colpo di troppo: «Loro – spiega – sono entrati in campo molto più cattivi di noi e s’è visto. Gomitate, Comotto ha il naso rotto, Massoni otto punti in testa. L’arbitraggio non è stato all’altezza. Comunque – conclude – noi contro una grande squadra abbiamo dimostrato di essere in forma».

IL PAGELLONE DI MARIO MARIANO
TIMELINE: RIVIVI TUTTA LA STAGIONE DEI GRIFONI

Santopadre esulta Al fischio finale in tribuna ha esultato anche il presidente del club Massimiliano Santopadre, che lunedì terrà una conferenza stampa insieme al sindaco di Perugia Wladimiro Boccali per fare gli auguri a città e tifosi: «È stata – ha detto – una partita bellissima. Noi siamo partiti male ma con il passare dei minuti abbiamo ripreso campo giocando un grande match». A gennaio il quadro, visto il calciomercato, potrebbe cambiare e sul punto il presidente sottolinea che l’obiettivo è sempre quello di «rafforzare la squadra ma oggi non è il momento giusto per parlarne. Dei ragazzi oggi sono molto contento». «Il campionato – aggiunge Camplone – verrà stravolto e con il mercato c’è chi cambierà pelle». Da ultimo il tecnico si gode anche il feeling con i tifosi: «L’anno scorso – dice – c’è stato un piccolo screzio ma abbiamo subito sistemato tutto e poi quest’anno siamo ripartiti con tranquillità».

WEBDOC: I 100 ANNI DEL PERUGIA

TUTTI I RISULTATI
Benevento-Prato 3-0
Catanzaro-L’Aquila 0-2
Frosinone-Perugia 1-1
Grosseto-Barletta 0-0
Gubbio-Pontedera 2-2
Nocerina-Ascoli 2-2
Pisa-Viareggio 0-1
Salernitana-Paganese 1-1
Ha riposato il Lecce

LA CLASSIFICA
Perugia 32
Frosinone 30
Catanzaro 28
L’Aquila 27
Lecce
Benevento
Pisa 24
Pontedera 23
Prato 23
Grosseto 21
Salernitana 21
Gubbio 20
Viareggio 16
Ascoli 15
Barletta 11
Nocerina 9
Paganese 8
Penalizzazioni: Nocerina -2; Ascoli -1.

PROSSIMO TURNO (domenica 5 gennaio)
Ascoli-Frosinone
Grosseto-Pontedera
Lecce-Salernitana
Paganese-Benevento
Perugia-Nocerina
Pisa-Barletta
Prato-L’Aquila
Viareggio-Catanzaro

2 risposte a “Il Perugia campione d’inverno si gode il primato, Camplone: «Grande risultato e partita maschia»”

  1. zed ha detto:

    avete pure la faccia tosta di lamentarvi dell’arbitraggio!!che cosa volevate qualche rigore inesistente!?al Frosinone mancavano 4 giocatori fondamentali e voi a pieno organico e in 11 contro 10 per un’ora vi ha salvato la traversa e un’arbitro che convalida un gol viziato da un fallo di mano di Mazzeo.Non c’è mai limite…

  2. zed ha detto:

    a perugia veniamo a festeggiare la promozione acquisita!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.