mercoledì 8 luglio - Aggiornato alle 20:55

Due rigori e un Grifo generoso, ma poco cinico, cade a Cittadella

Due reti di Diaw dagli undici metri, Paleari ferma più volte gli avanti biancorossi. Un passo falso bruciante per il Grifo

Rosi in marcatura su DIaw (foto ac perugia calcio)
Notizie Principali
21 - Iniziata Cittadella-Perugia
21.41 - Cittadella in vantaggio con Diaw
22.14 - Raddoppio del Cittadella ancora con Diaw
22.53 - Finita. Cittadella-Perugia 2-0
Notizie Live
Ore 22.54

Finita. Cittadella-Perugia 2-0, passivo pesante per un Grifo generoso che pecca di cinismo e perde contatto dalla zona playoff. Doppietta di Diaw

Ore 22.51

6′ di recupero, Buonaiuto supera Paleari ma la palla va a fil di palo

Ore 22.46

43′ Perugia generosamente in attacco, pericoloso prima Buonaiuto (salvataggio di Mora) e poi Mazzocchi (coi pugni respinge Paleari)

Ore 22.44

41′ Cambio Cittadella entra Benedetti per Rizzo

Ore 22.38

35′ ammonito D’Urso per fallo su Melchiorri lanciato a rete, fermato al limite dell’area

Ore 22.34

31′ nel Perugia dentro Capone per Rosi. Cosmi passa alla difesa a quattro

Ore 22.32

29′ nel Cittadella fuori Camigliano, dentro Mora. Venturato inserisec anche D’Urso per Proia

Ore 22.31

29′ ci prova ancora il Perugia con Melchiorri, destro alto

Ore 22.29

Ore 22.27

25′ ancora Buonaiuto con una semigirata fuori di poco

Ore 22.25

22′ grande occasione per Buonaiuto, che si libera in area ma calcia troppo addosso a Paleari che si salva

Ore 22.23

20′ nel Cittadella escono Ventola per Frare e Diaw per Stanco

Ore 22.21

19′ fuori Iemmello dentro Buonaiuto

Ore 22.18

Ore 22.16

14′ prova Melchiorri di testa, bella torsione ma palla a lato

Ore 22.13

11′ altro rigore e ancora Diaw raddoppia per il Cittadella, con Fulignati che sfiora la parata. Penalty decretato per fallo di mano di Mazzocchi

Ore 22.10

8′ annullato a Diaw il gol del 2-0 per fuorigioco

Ore 22.08

6′ determinante anticipo di Rosi su Diaw sotto misura, dopo il bel passaggio filtrante di Panico

Ore 22.05

3′ Perugia subito in attacco, cross di Nzita per Melchiorri, colpo di testa alto

Ore 22.03

Si riparte e Cosmi cambia: dentro Kouan per Konate e Nzita per Benzar

Ore 22

Ore 21.48

Ore 21.45

45′ ammonito anche Proia per fallo su Rosi. Fine primo tempo: Cittadella-Perugia 1-0

Ore 21.40

40′ Cittadella in vantaggio su rigore con Diaw. Penalty decretato per un fallo commesso da Rosi (ammonito nella circostanza) sullo stesso attaccante lanciato a rete. Grandi proteste nell’entourage biancorosso, secondo il quale il fallo sarebbe iniziato fuori area. Espulso il direttore tecnico Roberto Goretti

Ore 21.29

29′ ammonito Panico che commette fallo su Falzerano lanciato verso l’area. Sulla conseguente punizione palla alta di Benzar

Ore 21.22

22′ tegola per il Perugia, cambio forzato per guai muscolari ad Angella. Entra Rajkovic

Ore 21.13

13′ clamorosa occasione per il Grifo! Melchiorri ‘ruba’ palla ad Adorni e serve Iemmello solo davanti a Paleari, il bomber calcia centrale e il portierone locale compie un miracolo

Ore 21.08

8′ ci provano ancora i granata. Colpo di testa fuori di Adorni da azione di corner

Ore 21.04

4′ arriva già il primo cartellino giallo del match, per Konate, reo di un fallo su Vita

Ore 21.02

2′ risponde subito il Cittadella con De Marchi che calcia alto da buona posizione

Ore 21.01

1′ la prima azione è ben costruita dal Perugia, con Rosi che va alla conclusione. Esterno destro a lato

Ore 21

Parte Cittadella-Perugia, il Grifo in completo bianco, veneti nel classico granata

Ore 20.52

Serse Cosmi taglia al ‘Tombolato’ un traguardo importante nella sua carriera di allenatore

Ore 20.47

Anticipo ricco di gol tra Salernitana e Cremonese

Ore 20.32

La distinta consegnata ai giornalisti

Ore 20.25

Al termine della sfida vi aspettiamo sulla pagina Facebook di Umbria24 per il consueto appuntamento con Pallonate

Ore 20.22

Questo è invece l’undici mandato in campo da Venturato

Ore 20.20

Buonasera dallo stadio ‘Tombolato’ di Cittadella per questa importantissima sfida tra i veneti e il Perugia. Morale alto nelle fila biancorosse con quattro punti in due sfide post-lockdown. Ed anche i granata sono carichi considerato il grandissimo blitz in casa del Frosinone e le possibilità concrete di promozione diretta in serie A.
Capitolo formazione, Cosmi schiera Benzar sulla destra e Mazzocchi dall’altra parte, con Konate regista e Melchiorri al fianco di Iemmello

di Daniele Sborzacchi

Caccia al colpo gobbo in casa del Cittadella. Questa sera (ore 21) i Grifoni torneranno di scena al ‘Tombolato’ di Cittadella, contro un’altra contendente alla promozione diretta in serie A. Trasferta delicata che però i biancorossi affronteranno col morale alto dopo i 4 punti conquistati in 2 gare e soprattutto la consapevolezza di una certa solidità ritrovata.

La formazione Ci saranno diverse assenze in Veneto. Innanzitutto gli squalificati, Di Chiara sarà assente due giornate dopo il rosso diretto causa ‘espressioni ingiuriose’ rivolte al quarto uomo. Un turno anche a Carraro che diffidato, è stato ammonito nel corso della gara contro i calabresi. E poi gli infortunati: Gyomber ha problemi muscolari, così come Falasco mentre Falcinelli uscito nel primo tempo contro il Crotone soffre per un problema alla caviglia. Assente anche Vicario dopo l’intervento chirurgico allo zigomo. Una certezza al momento è la difesa: davanti a Fulignati sicura conferma per il trio Rosi-Angella-Sgarbi con Rajkovic che potrebbe far rifiatare uno dei tre complici i tanti impegni previsti (venerdì al Curi arriverà il Pordenone). A sinistra possibile vedere Nzita ma l’ipotesi più probabile è che agisca Mazzocchi, con uno tra Falzerano e Benzar a destra mentre interni potrebbero giocare Kouan e Nicolussi Caviglia con Konate regista. In attacco accanto a Iemmello possibile anche una chance dall’inizio per Capone, anche se Buonaiuto sembra l’opzione più probabile.

Così in campo al ‘Tombolato’ (ore 21)
CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Mora, Camigliano, Frare, Benedetti; Proia, Pavan, Vita; D’Urso; Diaw, Lippi. A disp.: Maniero, Plechero, Adorni, Rizzo, Ventola, Rosafio, Bussaglia, Panico, Stanco, De Marchi. All.: Venturato.
PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Rosi, Angella, Sgarbi; Benzar, Falzerano, Konate, Nicolussi Caviglia, Mazzocchi; Buonaiuto, Iemmello. A disp.: Albertoni, Nzita, Rajkovic, Kouan, Righetti, Capone, Melchiorri. All.: Cosmi
ARBITRO: Illuzzi di Molfetta (assistenti Rossi e Lombardi, IV ufficiale Minelli)

SERIE B, 31esima giornata (ore 21): Salernitana-Cremonese (18.45), Ascoli-Crotone, Benevento-Juve Stabia, Chievo-Frosinone, Cittadella-Perugia, Cosenza-Trapani, Livorno-Venezia, Pescara-Empoli, Pordenone-Entella, Spezia-Pisa
CLASSIFICA: Benevento 73, Crotone 51, Spezia 50, Cittadella 49, Frosinone 48, Pordenone 46, Salernitana 43, Chievo 42, Entella, Empoli 41, Perugia, Pisa 40, Pescara 38, Venezia, Juve Stabia 36, Cremonese 33, Ascoli 32, Cosenza 30, Trapani 28, Livorno 21

 

I commenti sono chiusi.