Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 4 luglio - Aggiornato alle 16:56

Il grande tennis femminile torna allo Junior: «Un orgoglio»

Dal 18 al 24 luglio il torneo ITF 25mila dollari. I maestri: «Cresciuti col mito degli Internazionali». Ci sarà la Temesvari vincitrice nel 1983

i 4 Maestri dello Junior: da sin. Roberto Tarpani, Andrea Grasselli, Francesco Vazzana e Stefano Lillacci

Presentata ufficialmente la seconda edizione dell’ITF F.B.M Tennis Tournament Memorial Poppy Vinti, torneo internazionale femminile con 25mila euro di montepremi, che si disputerà dal 18 al 24 luglio allo Junior Tennis Perugia. La grande novità, rispetto alla passata edizione al maschile con il successo del ligure Andrea Basso sulla ‘stellina’ azzurra Luca Nardi, sta proprio nel colore: si torna al rosa e per i campi di via XX settembre è un graditissimo ritorno all’antico. Già, perché allo Junior dal 1980 al 1984 si disputarono ben cinque edizioni degli Internazionali d’Italia femminili.

I commenti «Abbiamo lavorato tanto per riportare il tennis femminile di grande livello allo Junior – ha detto il presidente del circolo perugino Roberto Tarpani -. Tutti noi siamo cresciuti guardando le campionesse che calcarono questi campi nei primi anni ’80, come Chris Evert o Virginia Ruzici. E siamo davvero molto contenti, vogliamo regalare un grande evento agli sportivi”. “La nostra azienda, Fornaci Briziarelli Marsciano, è da sempre vicina al tennis ed allo Junior. Qui ci sentiamo a casa – hanno sottolineato il vicepresidente Gianni Meneghini ed il chief financial officer Pieraldo Passaro -. E ben volentieri contribuiamo alla realizzazione di questo che è senza dubbio uno straordinario avvenimento sportivo”. “Il Comune di Perugia è orgoglioso di poter ospitare un’altra grande rassegna tennistica – ha aggiunto l’assessore comunale Margherita Scoccia -. Questo sport sta dando grandi soddisfazioni alla città e sicuramente in questo club sono state scritte pagine meravigliose di tennis”. “Uno sport che è anche un notevole volano economico per la regione Umbria – ha quindi rimarcato il vice presidente del Coni Umbria Aurelio Forcignanò -. Perché si muovono atleti, famiglie ed appassionati per godere di gesti tecnici rilevanti ed al tempo stesso ammirare le bellezze del territorio”. “Complimenti allo Junior per il lavoro fatto negli anni e che prosegue da tempo – ha infine evidenziato il vice presidente del comitato umbro della Federtennis Maurizio Mencaroni -. In generale l’Umbria della racchetta sta raccogliendo grandi soddisfazioni perché il movimento è davvero in salute”. Il Maestro Andrea Grasselli ha quindi ricordato le specifiche tecniche della rassegna, mentre i Maestri Stefano Lillacci e Francesco Vazzana hanno sottolineato le tante attività collaterali che contraddistingueranno la settimana del torneo, con il coinvolgimento anche dei ragazzini che frequentano i campus estivi allo Junior. Non solo, “ci sarà come ospite d’onore Andrea Temesvari – ha rivelato il Maestro Vazzana -. Che qui allo Junior vinse gli Internazionali nel 1983 ed è stata anche nr.7 mondiale».

I commenti sono chiusi.