Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 9 agosto - Aggiornato alle 12:29

Il grande ex Bernardi sulla strada della Sir Volley Perugia

Mercoledì sera trasferta insidiosa per i Block Devils. Travica: «Lagumdzija da limitare, noi però arriviamo da buone prestazioni»

muro, Perugia durante Sir Safety Conad PERUGIA - Tonno Callipo Calabria VIBO VALENTIA, 10ª giornata Superlega Credem Banca, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 2021-22. presso PalaBarton Perugia IT, 5 dicembre 2021. Foto: Michele Benda per Sir Volley [riferimento file: 2021-12-05/_ND56320]

Undicesima di Superlega e trasferta infrasettimanale per la Sir Safety Conad Perugia. Mercoledì sera i Block Devils sfidano la formazione di Piacenza, del grande ex Lorenzo Bernardi, nel turno festivo dell’8 dicembre. Fischio d’inizio al PalaBancaSport alle ore 18 e diretta TV su Raisport «Piacenza già da alcuni anni segue un percorso vincente, ogni anno mette un tassello e quest’anno ha fatto un bel mercato costruendo bene la squadra con giocatori di altissimo livello. È un avversario che ha grandi ambizioni e degno di grande rispetto, sarà una partita vera, noi ci arriviamo consapevoli delle nostre ultime buone gare sia come risultati che come prestazioni. I pericoli di Piacenza? Beh, la diagonale di posto due è il fiore all’occhiello, Lagumdzija in particolare è il classico oppostone come ultimamente se ne vedono pochi con grandi doti fisiche e tecniche, molto giovane e con carattere. È senza dubbio il bomber da limitare, ma oltre a lui Piacenza ha tanti altri attaccanti molto forti. In paio ci sono tre punti molto importanti, come lo sono sempre. Ma poi giocare contro un avversario di altissimo livello è un grande test per noi per capire i frutti del nostro lavoro in settimana. È un periodo nel quale ci possiamo allenare poco e dare continuità non è facile, ma siamo positivi e molto motivati». Questa la vigilia di Dragan Travica che inquadra bene quelle che saranno le difficoltà del confronto di domani contro una delle migliori formazioni della Superlega. Un vero e proprio big match al quale arriva però una Perugia tonica, reduce da un bel tris di vittorie la scorsa settimana e consapevole dei propri mezzi.

Le ultime Pochissimo il tempo per Nikola Grbic ed il suo staff per predisporre il piano tattico della partita e preparare la gara sotto l’aspetto tecnico. Un allenamento di scarico, una seduta video e ultima rifinitura nell’impianto di gioco dopo la quale il tecnico serbo deciderà i sette di partenza. Ballottaggio in posto tre tra Ricci e l’ormai recuperato Russo, per il resto probabile conferma per Giannelli in regia, Rychlicki in diagonale, Solè altro centrale, Leon ed Anderson come martelli ricevitori e Colaci nel ruolo di libero. Bernardi, coach della Gas Sales Bluenergy, dovrebbe pure lui confermare la formazione tipo di Piacenza con il francese campione olimpico Brizard al palleggio, il cannoniere turco Lagumdzija opposto, Cester e l’americano Holt centrali, l’altro francese Rossard e Francesco Recine (sfida tutta in famiglia con il direttore sportivo bianconero Stefano) schiacciatori di posto 4 e Scanferla libero.

I commenti sono chiusi.