lunedì 13 luglio - Aggiornato alle 10:04

Frosinone-Perugia, in terra laziale grande equilibrio. Ma le ultime due sfide…

Domenica sfida delicata tra leoncini e Grifoni. Riviviamo i precedenti, Cosmi vuole una reazione dopo il terribile ko con lo Spezia

Mister Serse Cosmi, allenatore del Perugia ©️Settonce Photoagency

Sempre grandi sfide prima al ‘Matusa’ e poi allo ‘Stirpe’ tra Frosinone e Perugia. Quella che ormai può essere considerata a tutti gli effetti come una grande rivalità sportiva, vivrà domenica un nuovo episodio con una sfida particolarmente importante sia per gli umbri che per i ciociari. Diamo uno sguardo ai precedenti in terra laziale. Il primo risale alla stagione 1951/52 e terminò 1-1. Dopo due sconfitte e un pareggio per 0-0 arrivò la prima vittoria del Grifo: era la stagione 1988/89 di Serie C e Di Livio siglò la rete dello 0-1. Nella stagione 2005/06 i ciociari si ‘vendicarono’ vincendo 4-1 ma nel campionato di Lega Pro 2012/13 il Perugia tornò alla vittoria sempre per 0-1 con un gol di Nicco. La stagione successiva terminò 1-1 mentre il primo Frosinone-Perugia giocato in Serie B vide i padroni di casa imporsi per 2-1. Gli ultimi due precedenti però sorridono ai colori biancorossi: il primo ottobre del 2016 i Grifoni battono il Frosinone 1-2 grazie alle reti di Samuel Di Carmine e Jcopo Dezi dopo il momentaneo vantaggio dei padroni di casa a segno con Dionisi. Il 24 febbraio 2018 Cerri, Mustacchio e Buonaiuto ribaltano il risultato dopo il vantaggio di Soddimo al minuto 9 del primo tempo. Sulla panchina frusinate l’ex Nesta mentre Cosmi dal canto suo vuole una reazione decisa dopo il brutto passo falso interno contro lo Spezia.

I commenti sono chiusi.