Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 17 maggio - Aggiornato alle 03:11

Endurance Equestre, Laliscia cerca un nuovo trionfo in Arabia Saudita

La giovane amazzone umbra sarà al via della Fursan Cup 2022: «Una delle prove più importanti a livello mondiale»

Costanza Laliscia su Emirat Du Barthas

Inizia a cinquemila chilometri dall’Italia il 2022 di Costanza Laliscia, l’atleta più titolata dell’endurance equestre tricolore, che sabato 29 gennaio sarà al via della Fursan Cup 2022, la prestigiosa gara internazionale di endurance che si svolgerà ad AlUla, nel deserto dell’Arabia Saudita. La 22enne amazzone del Fuxiateam di Italia Endurance Stables & Academy sarà al via nella CEI2* 120 km con Emirat du Barthas, purosangue arabo grigio del 2014 che, proprio sotto la sella della giovane pluricampionessa perugina, ha al suo attivo due vittorie in altrettante gare disputate lo scorso anno. Il percorso di gara si snoderà su quattro anelli da completare in otto ore,attraversando ipaesaggi incontaminati e i panorami mozzafiato di una regione storica, AlUla, che è candidata a diventare la capitale dell’endurance nel Medio Oriente.

L’evento Si tratta di una trasferta ricca di significati e di motivazioni per Costanza che, pur avendo all’attivo decine di gare a livello internazionale, attribuisce alla Fursan Cup 2022 – The Custodian of the Two Holy Mosques un valore speciale. «Sono entusiasta – spiega l’amazzone umbra – e al tempo stesso emozionata. Non sarà una gara come tante altre perché è la prima della stagione, è una delle prove più importanti del calendario mondiale e, soprattutto, perché rappresenta per me la voglia di ritorno alla normalità, anche per ciò che riguarda l’endurance, dopo il lungo periodo caratterizzato dalla pandemia e dalle conseguenti limitazioni con cui anche lo sport ha dovuto fare i conti». L’esordio stagionale avviene in una gara speciale anche per ciò che riguarda il lotto dei partecipanti e il prestigio dell’evento: alla Fursan Cup 2022 prenderanno parte oltre 200 binomi provenienti da tutto il mondo per contendersi un montepremi pari a circa 4 milioni di euro. L’Italia sarà rappresentata dalla pluricampionessa perugina Costanza Laliscia e da altre tre atlete azzurre. «Una gara di questa portata – commenta Costanza Laliscia – assume un valore ulteriore nel mio percorso di crescitacon Emirat du Barthas proprio perché ci darà la possibilità di metterci alla prova al cospetto dei migliori interpreti di questa disciplina». Sì, perché Costanza, nonostante un palmarès già talmente ricco da farne l’atleta italiana più affermata a dispetto della sua giovane età, vive ogni gara come occasione per accrescere ulteriormente la propria esperienza. E’ campionessa europea 2019, è salita quattro volte sul podio europeo a squadre con la Nazionale, ha all’attivo sette titoli di campionessa Italiana e ha conquistato per due volte (2016 e 2019) il Fei Young Riders World Endurance Ranking, il massimo titolo mondiale a livello giovanile, ma non per questo le mancano motivazioni. Niente di meglio che la Fursan Cup 2022 per mettersi alla prova.

I commenti sono chiusi.