venerdì 10 luglio - Aggiornato alle 05:24

Da Todi il grande tennis si sposta a Perugia, c’è anche Andujar

Da lunedì il torneo internazionale al Tennis Club Perugia, presenti Sonego, Samsonova e lo spagnolo ex nr. 32 Atp

Lorenzo Sonego, nr. 46 al mondo

Il conto alla rovescia verso la seconda tappa dello ZzzQuil Tennis Tour è appena cominciato. Sede dell’evento organizzato da MEF Tennis Events il prestigioso Tennis Club Perugia, storico circolo già teatro da cinque anni di uno fra i tornei Challenger più importanti d’Italia. Il tabellone maschile, da 32 giocatori, si disputerà da lunedì 29 giugno a sabato 4 luglio; quello femminile, da 16 giocatrici, andrà in scena da mercoledì 1° a sabato 4 luglio. Quattro le wild card assegnate dalla Federazione Italiana Tennis agli atleti di interesse nazionale. Le qualificazioni si terranno per gli uomini nei giorni 27, 28 e 29 giugno e per le donne nei giorni 28, 29, 30 giugno e 1° luglio. Lo spettacolo sarà trasmesso in diretta tv sul canale Sky Sport Arena e in streaming sulla pagina Facebook di SuperTennis TV. I protagonisti, più che mai desiderosi di continuare a competere, lo faranno nel massimo rispetto delle regole: agli atleti sarà dato un kit di sicurezza (mascherine, guanti, asciugamani personali) ed il circolo sarà allestito in modo da utilizzare ampi spazi, con lo staff a lavorare in sicurezza con schermi e visiere in plexiglass, oltre ai suddetti strumenti sanitari. Non ci saranno i raccattapalle né i giudici di linea.

Da Sonego a Samsonova: diramata l’entry list  Il giusto compromesso tra giocatori d’esperienza e giovanissimi pronti al salto nel tennis che conta. La seconda tappa del circuito supportato dalla Federazione Italiana Tennis vedrà ai nastri di partenza protagonisti assoluti del calibro di Lorenzo Sonego e Thomas Fabbiano, pronti ad arginare la voglia di conferme di Gian Marco Moroni e Lorenzo Musetti. Presenti, tra gli altri, Lorenzo Giustino, Andrea Arnaboldi e Jacopo Berrettini. Prima forza del seeding nel tabellone femminile sarà Liudmila Samsonova, numero 117 del mondo, fresca di diverse esperienze nel circuito maggiore. A contenderle lo scettro sono pronte Elisabetta Cocciaretto (ormai regolarmente nel giro della Nazionale di Fed Cup), Martina Caregaro, Stefania Rubini e Cristiana Ferrando.

Taberner & co., tornano gli specialisti del rosso Due nomi su tutti spiccano tra gli stranieri presenti alla seconda tappa dello ZzzQuil Tennis Tour. Il primo è quella della testa di serie numero 2, lo spagnolo Pablo Andujar, già numero 32 del ranking ATP (oggi 54) e vincitore di 4 titoli del circuito maggiore. Il castigliano, dopo aver saltato gran parte della stagione 2017 a causa di un intervento chirurgico al gomito, ha fatto fruttare al meglio le ultime due stagioni per risalire la china dopo essere rimasto senza punti. 6 i successi a livello Challenger, che vanno ad aggiungersi al trionfo ATP di Marrakech (6-2 6-2 in finale su Kyle Edmund). Con lui un altro spagnolo, Carlos Taberner, già apprezzato nel 2019 sui campi del Circolo Peppe Verna in occasione del Challenger dell’Aquila. “Charlie”, fresco di best ranking (174 del mondo) maturato appena pochi mesi fa, arriva nel capoluogo umbro con grandi aspettative. Due le finali Challenger raggiunte in carriera dal nativo di Valencia, entrambe nel 2017, perse rispettivamente con Maximilian Marterer e Cedrik-Marcel Stebe. In tabellone anche il lituano Laurynas Grigelis (ex numero 132 ATP) ed il bosniaco Tomislav Brkic (nel 2014 a ridosso della top 200). In campo femminile quarta forza del seeding sarà Paula Ormaechea: l’argentina, numero 59 del ranking WTA ad ottobre del 2013, vanta in bacheca ben 15 titoli del circuito ITF.

I commenti sono chiusi.