Quantcast
sabato 4 dicembre - Aggiornato alle 06:30

Da Barbarossa a Raphael Gualazzi, da Novellino a Cosmi: al Curi la Partita del jazz per la solidarietà

La presentazione della partita Jazz e solidarietà

Tutto pronto per “La Partita del Jazz per la Solidarietà”, il grande evento dedicato allo sport, allo spettacolo e alla solidarietà che giovedì 10 luglio alle 20.30 allo stadio Renato Curi di Perugia vedrà scendere in campo la Nazionale Italiana Cantanti e la Nazionale Italiana Jazzisti.

Le adesioni Ad oggi per la Nazionale Italiana Jazzisti hanno confermato la propria adesione Gianluca Petrella, Enzo Pietropaoli, Javier Girotto, Fabrizio Sferra, Natalio Mangalavite e Piji oltre a Serse Cosmi e Walter Novellino in veste di allenatori. Per la Nazionale Italiana Cantanti – reduce dalla Partita del Cuore di Firenze che lo scorso 19 maggio, in diretta Rai, ha permesso di raccogliere complessivamente più di un milione e mezzo di euro – hanno già confermato la partecipazione Luca Barbarossa, Antonio Maggio, i Sonohra, Paolo Vallesi, Marco Masini, Paolo Belli, Enrico Ruggeri, Rocco Hunt, Renzo Rubino, l’idolo delle giovanissime Moreno, il tenore Fabio Armiliato, il cantante imitatore perugino Antonio Mezzancella, Giacomo Sintini e anche il neo sindaco di Perugia Andrea Romizi, tutti guidati dal mister storico Sandro Giacobbe. Speaker d’eccezione sarà Mauro Casciari de “Le Iene”, al quale sarà affidata la cronaca dei momenti salienti dell’incontro, accompagnato dall’attrice perugina DOC Isabelle Adriani, madrina della manifestazione già dalla prima edizione dello scorso anno.

Gualazzi all’intervallo Come sempre quando la Nazionale Italiana Cantanti scende in campo, in attesa del fischio d’inizio, a scaldare il pubblico ci penseranno altri personaggi dello spettacolo, della musica e dello sport. Tra gli ospiti che parteciperanno all’atteso show prepartita (ore 19,30) ci sono la giovane cantautrice Erica Mou e il tenore Fabio Armiliato, che avrà l’onore di cantare l’inno di Mameli in apertura. Confermato anche Raphael Gualazzi, cantautore e pianista vincitore della sezione giovani del Festival di Sanremo 2011, che si esibirà tra il primo e il secondo tempo. Non mancherà una rappresentanza delle squadre giovanili del Comitato Regionale Umbro della Lnd, il cui presidente, Luigi Repace, ha accolto con entusiasmo l’invito a prendere parte all’evento.

Romizi in campo Alla conferenza stampa di presentazione (il 25 giugno nella Sala Vaccara del Comune di Perugia) hanno partecipato il primo cittadino di Perugia Andrea Romizi, che scenderà in campo con la i cantanti, la vicepresidente della Regione Umbria Carla Casciari che ha trovato nel titolo dell’evento due degli elementi che caratterizzano Perugia e l’Umbria, il Jazz e la solidarietà che muove la rete di associazionismo presente sul territorio. Prima del finale musicale con Paolo Vallesi al piano, Mauro Casciari de Le Iene ha invitato tutti i perugini e gli umbri a partecipare certi del fatto che «il 10 luglio una Nazionale Italiana vincerà».

Solidarietà I proventi della vendita dei biglietti saranno devoluti a tre associazioni benefiche molto attive nel territorio perugino e umbro: l’Associazione Giacomo Sintini, che sostiene la lotta contro il cancro, l’Aulci, Associazione umbra per la Lotta alle Cardiopatie Infantili, e l’Associazione Avanti Tutta Onlus che opera per l’introduzione della pratica sportiva nei protocolli di terapia contro il cancro. Una parte dei proventi sarà destinata al Centro internazionale per la Pace di Assisi. L’evento è stato voluto da Pac 2000A Conad.

Biglietti Il costo del biglietto unico è di 5 euro. La scelta di tenere un prezzo “popolare” è stata dettata dalla volontà di rendere questo evento uno spettacolo per tutti, da qui l’hashtag #lostadiopertutti. Il biglietto può essere acquistato nei punti di vendita Conad dell’Umbria e nelle filiali Unicredit della provincia di Perugia che espongono il materiale promozionale, alla biglietteria di Umbria Jazz, ex Sala Borsa Merci in via Mazzini 9 a Perugia, e presso le tre associazioni cui sarà devoluto l’incasso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.