domenica 9 dicembre - Aggiornato alle 21:22

Crotone-Perugia 1-2: impresa del Grifo che espugna lo Scida

di Giulio Nardi

Non è stata solo un’impennata di orgoglio e di carattere per il Perugia di Bisoli. I biancorossi hanno sfoderato allo Scida una prestazione di grande rigore tattico cogliendo il meritato successo sul Crotone che interrompe l’imbattibilità casalinga dopo 21 turni. E’ il riscatto di una squadra che rinasce dalle ceneri della tremenda sconfitta con il Pescara. Finalmente una prestazione consona alla qualità dei giocatori dell’organico del club di Pian di Massiano che prima del vantaggio aveva divorato tre occasioni nitide da rete.

FOTOGALLERY: LA GRANDE VITTORIA DEI GRIFONI

Primo tempo Il modulo schierato da Pierpaolo  Bisoli è quello previsto alla vigilia: si torna al 3-5-2 sperimentato all’inizio della stagione e poi abbandonato. Adesso è un’altra storia, senza esterni è l’unico rimedio per cancellare le ultime deludenti prestazioni. Inzialmente Milos gioca esterno a sinistra, mentre Spinazzola si posiziona più avanti. Dal giocatore della Juventus e da del Prete sull’out di destra,  arriveranno le principali insidie dei biancorossi. L’audacia spinge i grifoni ad una gara quasi perfetta: Taddei fa tremare la traversa del portiere  di casa Cordaz  con una sassata da 30 metri. Cinque minuti dopo è la volta di Bianchi che fallisce a due passi dalla porta indirizzando di testa all’incrocio dei pali  dopo un contropiede magistrale innescato da Spinazzola e rifinito da Di Carmine. In campo è un monologo del Grifo che aspetta nella sua metà campo il Crotone e poi morde l’avversario in contropiede: al 29′ Del Prete preferisce il pallonetto in porta anzichè sfruttare l’inserimento di Bianchi al centro dell’area. Perugia impreciso sotto porta e punito da uno splendido colpo di testa di Zampano che porta clamorosamente in vantaggio il Crotone al 42′ del primo tempo.

INTERVISTE

Secondo tempo Nella ripresa il Grifo  non si affloscia ma dimostra di voler cambiare a tutti i costi gli equilibri di una gara che sembra stregata. E così arriva il pareggio meritato: Di carmine rilancia in avanti dove Del Prete innesca Bianchi davanti a Cordaz con l’ex bomber del Torino che non può sbagliare la palla dell’1-1. La squadra di Bisoli non si ferma e vuole il successo continuando a conquistare calci d’angolo dalle parti dell’area rossoblù. Della Rocca appena entrato al posto di Taddei pennella sul primo palo dove Massimo Volta si sblocca e ribalta il risultato. La reazione del Crotone è rabbiosa ma confusionaria, ma si alza il muro della difesa del Perugia con Volta migliore in campo. L’ex cesenate chiude ogni varco, sempre perfetto nell’anticipo, un vero regista della difesa che firma la migliore prestazione della stagione. Rosati è splendido dove non riescono ad intervenire i difensori di Bisoli: prima su Claiton e poi su Stoian. Dopo quattro minuti di recupero, il Perugia può esultare per la prima vittoria del 2016.

CALCIOMERCATO: LE NOTIZIE IN TEMPO REALE 

IL PREPARTITA

 

LA DIRETTA

49’st: Finisce la gara, il Perugia espugna lo Scida di Crotone con i gol di Bianchi e Volta

47’st: Il Grifo può respirare con la punizione conquistata dallo strepitoso Volta

46’st: Buona l’incursione di Alhassan sulla sinistra con cross per Bianchi che commette fallo

45’st: 4 minuti di recupero

44’st: I padroni di casa non sfruttano la punizione e il Perugia può ritornare in possesso del pallone

43’st: Atterrato Ricci da Rossi sulle trequarti d’attacco. Ammonito Rossi, punizione per il Crotone

42’st: Ardemagni entra al posto di Di Carmine

41’st: Pressione del -Crotone che si fa pericoloso: contatto Claiton-Volta nell’area del grifo. Protestano i tifosi di casa ma aspingere è stato il giocatore del Crotone.

40’st: Alhassan rileva Milos per il Perugia

39’st: Budimir falloso su Mancini. Punizione per il Perugia

36’st: Occasione Perugia Lancio perfetto di Zebli per Bianchi che “cicca” il pallone e conclude malamente da buona posizione

35’st: Rientra Del Prete

34’st: Perugia in 10 uomini per un problema a Del Prete che per il momento è fuori dal rettangolo verde

33’st: Occasione Crotone Cross di Martella dalla sinsitra e conclusione a due metri dalla porta di Stoian ma Rosati si supera e respinge di testa

32’st: Del Prete ha guadagnato un calcio di punizione sul versante destro d’atacco. Punizione con cross al centro dell’area. Allontana la difesa del Crotone

31’st: Torromino cade in area sul contatto con Rossi ma non c’è nulla da rilevare

30’st: Grande agonismo in campo con il Perugia che ribatte colpo su colpo

27’st: Occasione Crotone Punizione che porta Claiton a colpire di testa con Rosati decisivo nella deviazione in calcio d’angolo

26’st: Fallo di Zebli su Torromino. L’ivoriano si mette le amni tra i capelli, non è d’accordo con l’arbitro

25’st: Bravissimo Volta che ferma Budimir sulla ripartenza del Crotone

23’st: Stoian per Palladino per il Crotone. L’attaccantge rossoblù va a collocarsi nel settore di destra dell’attacco jonico

21’st: Il Perugia gestisce bene il vantaggio opponendo un’ottima organizzazione difensiva contro un Crotone troppo precipitoso

19’st: Prestazione perfetta del Grifo

16’st: Occasione Perugia Di Carmine non riesce a sfruttare un lancio dalla sinistra di Spinazzola

15’st Gol Perugia Volta sigla il sorpasso del Grifo, l’ex difensore del Cesena è puntuale nello stacco di testa sul cross dalla bandierina di Della Rocca

13’st: Del Prete in difficoltà per i soliti problemi fisici

12’st: Corner per il Perugia che ora ci crede. Cross di Del Prete, palla alontanata

9’st: Della Rocca per Taddei nel Perugia

7’st: Gol Perugia Il Grifo pareggia allo Scida con Rolando Bianchi . Bravo Del Prete a credere ad un pallone indirizzato in area da Di Carmien, l’ex crotonese  serve di testa al centro dell’area Bianchi che insacca il gol dell’1-1

6’st: Lancio impreciso di Volta per le punte del Perugia che non possono raggiungere il pallone

4’st: Cross dalla bandierina di Taddei con Bianchi che colpisce sul primo palao ma non trova la porta

4’st: Il Perugia combatte su ogni pallone, conquistato il terzo corner del match

1’st: Inizia il secondo tempo di Crotone-Perugia. Punteggio di 1-0 per i padroni di casa 

45’pt: Finisce il primo tempo, Crotone micidiale con Zampano dopo aver sofferto contro un Perugia quasi perfetto ma sfortunato

42’pt: Gol Crotone Palladino bravissimo a crossare sul secondo palo dove Zampano colpisce di testa trovando l’interno del palo con il pallone che entra in rete

40’pt: Redarguito verbalmente Budimir per il fallo su Zebli nella metà campo del Perugia

39’pt: Occasione Perugia Cross di milos che attraversa tutta l’area di rigore con Del Prete che manca la deviazione di testa davanti al portiere Cordaz

36’pt: Si sono abbassati  i ritmi del match dopo un grande avvio del Grifo

29’pt: Occasione Perugia Altra incredibile occasione per il Perugia con Del Prete che preferisce la giocata diretta in porta, anzichè servire Bianchi al centro dell’area

28’pt: Rimpallo  con palla che va a sbattere sulla mano di Volta, il Crotone chiede il rigore

26’pt: Troppo impreciso il Crotone di Juric, il Perugia tranne nell’occasione di Ferrari non ha finora sofferto nulla e ha costruito tre azioni pericolosissime dalla parti di Crodaz

21’pt: Il Perugia detta legge chiudendo gli spazi e ripartendo in contropiede con grande pericolosità

19’pt Occasione Perugia Splendido contropiede del Grifo con Spinazzola che pesca Di Carmine in area, cross dell’attaccante biancorosso per Bianchi. L’ex attaccante del City colpisce la traversa di testa a due passi dalla porta. Clamorosa occasione buttata via dai grifoni

18’pt: Il Crotone prova ad uscire dalla pressione del Perugia

14’pt: Occasione Perugia Traversa clamorosa di Taddei che colpisce il pallone con l’esterno del piede destro

11’pt: Buon momento per il Perugia che ha alzato il suo baricentro, Bianchi di testa ha provato a indirzzare in porta ma la mira è imprecisa

10’pt: Occasione Perugia Grande conclusioen di Del Peete che sfiora il palo destro della porta di Cordaz

9’pt: Grande giocata di Spinazzola che semina il panico nell’area del Crotone, palla in calcio d’angolo

9’pt: Prova a rispondere il Perugia che ora attacca sulla sinsitra

6’pt: Occasione Crotone Sull’asse Barberis-Palladino viene prodotto il primo pericolo per la porta del Grifo con Ferrari che prova la battuta da posizione favorevole all’interno dell’area ma Volta ribatte il tiro.

5’pt: Ricci si destreggia sulle trequarti d’attacco e viene atterrato da Rossi. Punizione per i padroni di casa

4’pt: Crotone che prova ade essere percioloso con il cross di Yao per Budimir. Controllo difettoso del bomber rossoblù

3’pt: Ancora Perugia con Del Prete che cerca il cross dalla destra ma il pallone era già uscito dal campo

2’pt: possibilità di contropiede del Perugia che sfuma per l’errore di Bianchi che sbaglia giocata

1’pt: Possesso palla per il Crotone con il Perugia che attende l’iniziativa del Crotone. Grifo molto coperto con Milos laterale di sinistra mentre spinazzola sembra posizionato nel ruolo di mezzala

1’pt: L’arbitro Daniele Chiffi di Padova fischia l’inizio del match dopo un piccolo contrattempo che ha visto Rosati costretto a cambiare maglia di gioco su indicazione dello stesso direttore di gara

Bisoli rinuncia a Della Rocca che va in panchina. Modulo del 3-5-2 per i grifoni che schierano a centrocampo Milos insieme a Zebli e Taddei. Sta per iniziare il match dello Scida di Crotone

 

Formazioni ufficiali

Crotone (3-4-3): Cordaz; Yao, Claiton, Ferrari; Zampano, Barberis, Salzano, Martella; Ricci, Budimir, Stoian. A disp: Festa, Cremonesi, Balasa, Fazzi, Nicoletti, Paro, Palladino, Torromino, De Giorgio. All. Juric

Perugia (3-5-2): Rosati; Mancini, Volta, Rossi; Del Prete, Zebli, Taddei, Milos, Spinazzola; Di Carmine, Bianchi. A disp: Zima, Comotto, Alhassan, Didiba, Salifu, Zapata, Della Rocca,  Ardemagni. All. Bisoli

Risultati 24esima giornata Brescia-Livorno 1-3, Cesena-Ascoli 3-0, Como-Vicenza 1-1, Como-Perugia 1-2, Lanciano-Trapani 0-3, Latina-Pro Vercelli 1-0, Pescara-Bari 3-1, Ternana-Modena 2-1, Avellino-Cagliari 1-2

Classifica Cagliari 52 punti; Crotone 51; Pescara 46; Bari 39; Novara (-2) e Brescia 38; Cesena 37 (-1); Avellino 35; Perugia 33; Trapani 32; Entella e Latina 31; Spezia e Ternana 30; Vicenza 28; Livorno 27; Ascoli 26; Modena 25; Pro Vercelli 24; Salernitana 23; Lanciano 21 (-1); Como 19.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.