lunedì 6 aprile - Aggiornato alle 14:31

Coronavirus: la prossima settimana la pallavolo riprende regolarmente l’attività

In A1 femminile la Bartoccini che ha saltato due partite giocherà domenica 8 marzo a Scandicci. Per la Sir Volley Perugia salta solo la trasferta di Veroli

I tifosi della Sir Volley Perugia

di D.S.

Dalla prossima settimana anche il volley nazionale riprende l’attività. Dopo lo stop di sette giorni deciso dalla Fipav, in accordo con Lega Volley e Lega Volley Femminile, a causa dell’emergenza Coronavirus, via libera alle partite, si legge nel comunicato federale «senza limitazione alcuna, per le Regioni non direttamente interessate dalle ordinanze governative e regionali. Ripresa con la limitazione dello svolgimento a “porte chiuse” di tutti i campionati di ogni livello (Nazionali, Regionali, Territoriali) e delle attività di allenamento nelle Regioni Liguria, Piemonte, Emilia Romagna, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino e Marche (queste ultime in quanto caratterizzate da sola ordinanza regionale); ad eccezione dei Comuni interessati dalle misure urgenti di contenimento del contagio. Stop complessivo dell’attività nei Comuni interessati dalle misure urgenti di contenimento del contagio». Dopo lo stop per le partite in casa contro Caserta ed a Conegliano, nella serie A1 femminile la Bartoccini Perugia tornerà quindi regolarmente in campo domenica 8 marzo in caso dello Scandicci. La Sir Volley Perugia dal canto suo, vede cambiare di poco i programmi dopo l’annullamento della trasferta di Veroli, visto che domenica 8 marzo osserverà comunque il turno di riposo programmato dal calendario. Va ricordato che mercoledì prossimo i Block Devils giocheranno in Champions in casa dei russi del Novy Urengoy.

IL COMUNICATO UFFICIALE

I commenti sono chiusi.