mercoledì 21 agosto - Aggiornato alle 00:43

Coppa Italia, Sgarbi-gol e il Perugia avanza. Ora c’è il Brescia

Una rete del difensore basta per piegare la Triestina nella prima sfida ufficiale della stagione: Di Chiara migliore in campo

Applausi di Massimo Oddo, allenatore del Perugia, al pubblico biancorosso

di Daniele Sborzacchi

Buona la prima per il Perugia, che col minimo sforzo batte la Triestina (Lega Pro) e si guadagna il pass per il terzo turno di Coppa Italia. I Grifoni, ancora alla ricerca della necessaria amalgama e della doverosa compattezza, a sprazzi hanno evidenziato buone trame senza però concretizzare troppo la mole di gioco espressa. Ed allora è bastato un gol del difensore Sgarbi per regalare la sfida di domenica prossima contro il Brescia neopromosso in A (probabilmente si giocherà a Mantova a causa dei lavori di restyling del ‘Rigamonti’). Migliore in campo Di Chiara, sulla sinistra sempre più punto di riferimento.

La partita Nel primo tempo il Perugia ci mette un po’ a carburare, tanto che la grandissima occasione sciupata da Costantino (tocco alto a porta vuota su grande servizio di Mensah), spaventa non poco. Allora si accende Fernandes e con lui tutto il Grifo. Il rifinitore spagnolo, versione funambolo, prima calcia centralmente col sinistro e poi mette lo zampino sul gol del vantaggio. Dal suo piede parte il traversone ‘spizzato’ sul primo palo da Iemmello, il pallone arriva a Sgarbi ben appostato sotto misura ed il gioco è fatto. Il Perugia prende campo e la Triestina, pur sempre ben organizzata e capace di ripartire bene in velocità, non trova più varchi. Nella ripresa il ritmo cala, il Grifo ha altre chances per il raddoppio (Di Chiara mette al centro una palla interessante ribattuta da Offredi e su punizione esalta i riflessi dell’estremo triestino), con Iemmello che non trova lo spunto giusto e gli alabardati pericolosi con Ferretti. Tra qualche errore di distrazione ed alcune buone iniziative personali (Capone e Fernandes), la sfida scivola via senza ulteriori sussulti: Perugia avanti, adesso c’è il Brescia.

Perugia – Triestina 1-0
PERUGIA (4-3-2-1): Vicario; Rosi, Gyomber, Sgarbi, Di Chiara; Falzerano, Carraro, Dragomir (28′ st Ranocchia); Fernandes (40′ st Kouan), Capone; Iemmello (21′ st Melchiorri). A disp.: Ruggiero, Leali, Nzita, Rodin, Mazzocchi, Buonaiuto, Manconi, Bianchimano, Falasco. All.: Oddo
TRIESTINA (4-4-2): Offredi; Scrugli, Malomo, Lambrughi, Formiconi; Mensah (24′ st Coletti), Giorico (24′ st Gatto), Steffè, Procaccio; Granoche (12′ st Ferretti), Costantino. A disp.: Rossi, Matosevic, Henriqur, Ermacora, Codromaz, Hidalgo, Gomez, Salata. All.: Pavanel
ARBITRO: Camplone di Pescara (assistenti Pagliardini-Scatragli, IV Fourneau)
MARCATORI: 28′ pt Sgarbi
NOTE: Spettatori 3270. Ammoniti Giorico, Procaccio, Coletti (T), Rosi (P).

I commenti sono chiusi.