mercoledì 12 dicembre - Aggiornato alle 15:12

Coppa Italia: Perugia fuori, passa il Grosseto 0-2 con eurogol (da centrocampo) di Montalto

di Daniele Cibruscola

PERUGIA (4-3-3): Stillo; Daffara, Barison, Scognamiglio (13’st Massoni), Sini; Moscati (1’st Vitofrancesco), Bijimine, Mungo; Sprocati, Mazzeo, De Costanzo (16’st Insigne). (A disposizione: Koprivec, Conti, Nicco, Eusepi). All. Camplone.
GROSSETO (4-3-3): Maurantonio; Dicuonzo, Tedeschi, Biraschi, Gotti; Onescu, Asante, Colombi; Ferretti (30’st Scappini), Gioè (13’st Montalto), Mancini (1’st Obodo). (A disposizione: Napoli; Burzigotti, Cipriani, Brenci). All. Cuccureddu.
RETI: 18’st Ferretti, 36’st Montalto.
ARBITRO: Paolo Formato di Benevento (assistenti Zanella e Vettorel di Latina).
NOTE: 392 spettatori per un incasso di 3270 euro. Ammoniti: Asante, Montalto. Espulsi: nessuno. Angoli: 2-2. Recuperi: pt 1′ st 3′.

Le interviste del post-partita

Primo tempo

1′ Partiti.
15′ Un calcio d’angolo per gli ospiti e  un tiro di Sini (8′) per i padroni di casa. Le prime battute del match regalano poco sul piano del gioco e delle emozioni. Mungo sbaglia un paio di appoggi facili facili. Moscati e Scognamiglio, unici due titolari in campionato (più uno: Sprocati) oggi schierati da Camplone, provano a mettere ordine nei rispettivi reparti. Si gioca a centrocampo, per lo più.
30′ Mazzeo scucchiaia al centro un palone interessante (16′) su cui però non si avventa nessuno. L’occasione buona si materializza poco dopo (20′), con Mungo a innescare Sprocati, cross sul palo più lontano, incornata debole, sottomisura di De Costanzo. Maurantonio blocca senza problemi. Doppia reazione Grosseto: Mancini (22′) prolunga sulla destra per Ferretti, fondo; Gioè (28′) gira in Curva una verticalizzazione a mezz’aria dalla mediana. Il pallino è degli ospiti.
45′ Combinazione Bijimine-Moscati-Bijimine che quest’ultimo chiude con un goffo, ma a momenti vincente, appoggio al portiere. Sugli sviluppi (palla a uscire fuori dall’area) Mungo calcia di prepotenza sul fondo. Il baricentro umbro ora è più alto, e infatti il Grifo, allo scadere, trova pure il primo calcio dalla bandierina della partita.

Secondo tempo

1′ Perugia in campo senza Moscati, al suo posto Vitofrancesco. Cuccureddu risponde con Obodo per Mancini.
15′ Due sole conclusioni al quarto d’ora, una di Asante l’altra di Obodo: entrambe di marca toscana, entrambe forzate , entrambe abbondantemente a lato della porta difesa da Stillo. Al 13′, Mazzeo converge e scuote i pugni di Maurantonio con un bolide (centrale) mancino. De Costanzo (16′), colpito duro in contrasto, lascia il campo a Insigne.
18′ GOL GROSSETO Verticalizzazione toscana, Massoni non chiude, Barison intercetta ma non ferma la sfera. Stillo, fuori dai pali, non può niente se non portare sull’esterno Ferretti, che di destro lo infila batte sul primo palo.
30′ Insigne al centro per Mazzeo, che incredibilmente, solo soletto, cicca l’aggancio. gol sbagliato gol subito e il Grifo va sotto, sulla splendida invenzione di Ferretti, agevolata da un errore di Massoni (appena entrato) e dall’inefficace tentativo salvatutto di Barison. Alla mezz’ora, di contraccolpi biancorossi neanche l’ombra.
36′ GOL GROSSETO Eurogol Grosseto: Montalto, dietro alla linea del centrocampo, intravede Stillo fuori dai pali e sventaglia in porta. Parabola perfetta, e maledetta per il Perugia, che incassa il raddoppio senza colpo ferire.
45′ Mazzeo inventa su punzione da posizione favorevole: colpo a giro interessante ed «effettato”, ma anche stavolta poco angolato, Maurantonio devia coi pugni. Contropiede Perugia, confusione Mungo: Vitofrancesco per Mazzeo che libera Mungo che però spara in bocca a Maurantonio. Mazzeo insiste, se ne va in mezzo all’area tra tre uomini ma alla fine calcia addosso all’estremo difensore. Sul miglior Grifo (si fa per dire) visto in giornata, la magia di Montalto che strappa applausi da una parte e dall’altra. Raddoppio Grosseto e semifinale ai maremmani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.