martedì 19 novembre - Aggiornato alle 22:03

Coppa Italia, la Ternana serve il poker alla Fermana e trova l’Avellino negli ottavi

Al Liberati in vantaggio gli ospiti dopo una traversa colpita, poi la rimonta dei rossoverdi

di Lorenzo Pulcioni

La Ternana batte 4-1 la Fermana al Liberati e accede agli ottavi di finale di Coppa Italia dove il 27 novembre affronterà l’Avellino in gara unica a eliminazione diretta. Contro la compagine marchigiana, imbottita di ragazzi della Berretti, Gallo dà spazio a Marcone in porta e i giovani Onesti e Nesti dal primo minuto.

Vantaggio Fermana Parte meglio la Ternana che al 3′ coglie una traversa con Rolfini e al 9′ passa in vantaggio con Molinari che dal limite sorprende Marcone dopo la bella giocata di D’Angelo. Il numero 10 e capitano dei canarini mette in difficoltà su quella fascia Nesta, ma col passare dei minuti la squadra rossoverde prende in mano il controllo della partita. Torromino suona la carica alla mezzora quando si libera della marcatura di Manè e impegna Gemello. Al 36′ Vantaggiato sfiora il palo su punizione, poi al 40′ affondo di Nesta che serve un cioccolatino per Vantaggiato che sciupa incredibilmente sottomisura. Il toro di Brindisi si riscatta in chiusura di tempo quando insacca l’assist di Paghera, bravo a dettare il passaggio in area e guadagnare il fondo per crossare il pallone del pareggio.

Show rossoverde nella ripresa Nella ripresa non c’è praticamente partita. La Ternana non soffre mai e lo slalom di Nesta al 52′, conclusione deviata in corner, è il preludio alla goleada. Dall’angolo Paghera trova la zuccata di Russo che trafigge di prepotenza. Trovato il vantaggio la Ternana gioca sul velluto e più di tutti a cercare il gol è Torromino che non segna addirittura dal febbraio 2018. A sfiorare il 3-1 è però Ferrante appena entrato per Vantaggiato che dal limite sfiora il palo. Torromino, però, la soddisfazione del gol, meritatissimo vista la prestazione, se la toglie al 77′ quando trova il palo lontano con un bel destro di esterno collo. L’esultanza, inginocchiato con le braccia levate al cielo, la dice tutta. Potrebbe addirittura raddoppiare Torromino se non fosse per il riflesso di Gemello all’85’ che evita il quarto gol. Ma il poker la Ternana lo serve lo stesso, nel finale, con Partipilo che realizza al termine di una splendida azione corale.

Rivincita Gallo-Capuano Missione compiuta per la Ternana che domenica tornerà ancora al Liberati per la gara di campionato con la Paganase. L’ottavo di finale di Coppa Italia il 27 novembre prossimo, se a Terni o ad Avellino sarà stabilito tramite sorteggio, regalerà un’interessantissima rivincita tra Gallo e Capuano dopo le scintille in seguito al match vinto dai lupi biancoverdi al Liberati dello scorso 23 ottobre.

foto dal profilo Facebook Ternana Calcio

TERNANA – FERMANA 4-1

TERNANA (4-3-1-2): Marcone; Nesta, Russo (77′ Diakité), Mucciante, Celli; Paghera, Damian (72′ Palumbo), Furlan (77′ Partipilo); Onesti (62′ Salzano); Torromino, Vantaggiato (62′ Ferrante). A disposizione: Iannarilli, Tozzo, Mammarella, Parodi, Suagher, Sini, Marilungo. Allenatore: Fabio Gallo

FERMANA (4-4-2): Gemello; De Pascalis (58′ Soragna), Manetta, Mané, Tedone (80′ Cifani); Fiumicetti (76′ Alagna), Isacco, Urbinati (46′ Venturi), D’Angelo (46′ Mantini); Rolfini, Molinari. A disposizione: Badioli, Micheli, Monaco. Allenatore: Mauro Antonioli

Arbitro: Davide Moriconi di Roma 2 (assistenti Veronica Vettorel di Latina e Claudio Barone di Roma1)

Reti: 45′ Vantaggiato, 54′ Russo, 76′ Torromino, 88′ Partipilo (T); 9′ Molinari (F)

I commenti sono chiusi.