mercoledì 23 gennaio - Aggiornato alle 08:30

Coppa Italia, due graffi al Lecce e il Grifo mette una zampa in semifinale: 0-2 al «Via del Mare»

Il Grifo graffia i lupi due volte, primo vantaggio di Insigne (25’), raddoppio di Fabinho (33’), e mette una zampa sulla semifinale di coppa Italia. Che i biancorossi, sconfitto il Lecce 0-2, al ‘Via del Mare’, si giocheranno contro il Grosseto, al ‘Curi’, il 18 dicembre: basterà non perdere per passare il turno.

Turn-over vincente In Salento, Lerda e Camplone scelgono la via del turn-over. Restano a casa i vari Koprivec, Comotto, Massoni e Filipe, per il Perugia. Miccoli e Ferreira Pinto, ex biancorossi, dall’altra parte, si accomodano in panchina.

Primo tempo al Perugia Venti minuti di nulla o quasi sul piano del gioco, da una parte e dall’altra. Il pronti-via è soporifero. Poi l’episodio che sblocca la gara: una verticalizzazione di Mungo a servire Insigne per l’infilata dell’1-0. I giallorossi non reagiscono e i ritmi tornano a quelli (favorevoli ai biancorossi) di inizio partita.

Ripresa e raddoppio All’undici di casa non resta che tentare il colpo di reni nella ripresa. L’idea c’è (Ferreira Pinto e Miccoli buttati in campo fin da subito), ma gli effetti non si vedono. Anzi, Ferrero svirgola e a momenti fa autogol. Esce Sprocati, entra Fabinho: il brasiliano (33’) fugge in contropiede e chiude i giochi.

«La squadra sta bene» Oltre a piazzare una seria ipoteca sulla semifinale di coppa Italia, lo 0-2 del ‘Via del Mare’ certifica «il buon momento che stiamo attraversando. Fisicamente stiamo bene. E anche oggi ci abbiamo messo tanta grinta. Abbiamo dato continuità alle vittorie in campionato». La partita? Ferdinando Vitofrancesco, parole sue quelle di prima, la sintetizza così: «Il Lecce è una buona squadra, il Perugia oggi ha tirato fuori un’ottima prestazione».

PERUGIA (4-3-3): Stillo; Daffara, Barison (46’ Conti), Scognamiglio, Sini; Mungo, Bijimine (77’ Moscati), Vitofrancesco, Sprocati (62’ Fabinho), Mazzeo, Insigne. A disp.: Abibi, Marconi, Nicco, Eusepi. All.: Camplone.
LECCE (4-3-3): Petrachi; Sales, Vinetot, Ferrero, Rullo; Amodio, Salvi, Monaco (46′ Ferreira Pinto); Bencivenga, Zigoni (46’ Miccoli), Cicerello. A disp.: Bleve, D’Ambrosio, Nunzella, Parfait, Guadalupi. All.: Lerda.
ARBITRO: Melidoni di Frattamaggiore.
RETI: 25’ Insigne, 78’ Fabinho.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.