domenica 20 agosto - Aggiornato alle 19:10

Commissariato il comitato regionale umbro della Federciclismo

Lo ha deliberato il consiglio nazionale che ha nominato Isetti al timone. Iniziativa presa dopo la squalifica comminata all’ex presidente Roscini

Carlo Roscini, ex presidente del comitato regionale umbro della Federciclismo

La notizia era attesa ed è inevitabilmente arrivata. Il comitato regionale umbro della Federciclismo è stato commissariato. Lo ha deciso il Consiglio federale che si è riunito nei giorni scorsi. «Il Consiglio, a seguito delle numerose segnalazioni e per garantire il regolare svolgimento delle attività – dice il comunicato ufficiale – ha deliberato di commissariare il Comitato Regionale Umbria, nominando commissario straordinario il vice presidente Daniela Isetti e vice commissario l’avvocato Carlo Moriconi». I problemi iniziarono tre anni fa, quando Carlo Roscini, lo storico presidente del comitato regionale umbro venne sospeso dalla sua carica una prima volta per tre mesi, con l’accusa di aver estromesso un atleta da una convocazione. Successivamente era arrivato anche un secondo e più pesante stop di sedici mesi, perché lo stesso era stato accusato di continuare a svolgere attività durante la squalifica.