Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 19 gennaio - Aggiornato alle 20:23

Champions, Sir Volley Perugia più forte delle assenze passa anche a Istanbul

Senza Colaci, Ricci, Piccinelli e Solè più Russo infortunato, arriva una vittoria preziosa. Ter Horst schierato centrale e Plotnytskyi libero

… durante Fenerbahçe HDI ISTANBUL vs Sir Sicoma Monini PERUGIA, 3ª giornata, Girone E, 4º turno, CEV Champions League Volley 2022. presso Burhan Felek Voleybol Salonu Istanbul TR, 12 gennaio 2022. Foto: CEV [riferimento file: 2022-01-12/174558_8W7A8377]

di Daniele Sborzacchi

Una vittoria che vale molto di più dei tre punti… A Istanbul, nel terzo match del girone eliminatorio di Champions League, la Sir Volley Perugia si presenta a ranghi a dir poco ridotti ma supera tutte le difficoltà possibili conquistando una vittoria di carattere. Senza i contagiati dal Covid, ovvero Colaci, Piccinelli, Solè e Ricci. Con lo sfortunato Russo infortunatosi nel secondo set, i Block Devils hanno dovuto sopperire agli ostacoli improvvisando la formazione e facendo leva poi sulla classe di Leon (22 punti con 3 aces), sui colpi di classe di Anderson decisivo nel finale e soprattutto sul grande Ter Horst. Una menzione particolare la merita proprio lo schiacciatore olandese, che Grbic per cause di forza maggiore ha dovuto schierare come centrale… Ebbene Ter Horst, noncurante di tutto e dimostrando ancora una straordinaria versatilità, ha timbrato punti anche in primo tempo ed a muro. Per uno abituato a giocare anche da opposto, una nuova prestazione superba. Plotnytskyi, a proposito di assenze, ha dovuto indossare la casacca del libero e qualche errore in seconda linea è stato inevitabile. Partita equilibratissima, che però Perugia ha fatto sua grazie alla concentrazione e difendendo palloni su palloni, poi messi a terra con contrattacchi pesanti. La Sir resta a punteggio pieno e adesso punta a recuperare pedine in vista dei quarti di Coppa Italia (mercoledì contro Padova al PalaBarton).

FENERBAHCE ISTANBUL – SIR SICOMA MONINI PERUGIA 0-3
(24-26, 25-27, 22-25)
FENERBAHCE: Louati 12, Tumer 3, Unver 6, Sikar 5, Toy 19, Kaya, Mert (libero 12% perfetta), Hidalgo 6, Yatgin, Erden. Ne Gurbuz, Mousavi, Batur, Stanicki. All.: Castellani
PERUGIA: Anderson 11, Travica 1, Rychlicki 12, Leon 22, Russo 3, Mengozzi 7, Plotnytskyi (libero 33% perfetta), Dardzans, Ter Horst 4, Giannelli. All.: Grbic
ARBITRI: Oleynik – Kovalchuk. DURATA: 30’, 31’, 29’. Tot 1h30’. Spettatori 366.

I commenti sono chiusi.