Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 24 ottobre - Aggiornato alle 11:01

C’è il grande ex Kovac sulla strada della Sir Volley Perugia

Mercoledì sera turno infrasettimanale, per la capolista sfida al fanalino di coda Cisterna che ha chiamato in panchina il serbo

La grinta di Max Colaci che scambia 'high-five' con Oleh Plotnytskyi

Ancora un mercoledì sera al PalaBarton, il terzo di fila, per la Sir Safety Conad Perugia. È ancora fresco il ricordo del blitz esterno di domenica a Verona, ma la Superlega non concede soste e domani mette in calendario il quinto turno del girone d’andata con i Block Devils che ospitano al PalaBarton la Top Volley Cisterna. Fischio d’inizio e diretta tv su Raisport alle ore 20:40 a Pian di Massiano. Resta ad oggi il punto interrogativo sulla capienza prevista per la sfida di domani e per l’eventuale ordinanza della Regione Umbria, in questa fase complicata e difficile per tutti, per la concessione di una deroga alle duecento persone previste attualmente. Mercoledì si saprà, con la società bianconera che resta fiduciosa e con gli organi preposti alacremente al lavoro per una possibile parziale apertura.

La sfida Heynen dovrebbe proseguire sul trend dell’ultimo periodo per quanto concerne la formazione di partenza. Vedremo quindi al via Travica in regia in diagonale con Ter Horst, Ricci e Solè coppia di centrali, Leon e Plotnytskyi martelli ricevitori e Colaci libero. Per la classifica l’incontro è il più classico dei testa-coda (Perugia prima a punteggio pieno ed intenzionata a mantenere la vetta, Cisterna ultima e desiderosa di togliere lo zero dalla casella dei punti), ma chi mastica di pallavolo sa bene quanto l’incontro stesso sarà equilibrato e combattuto, molto più di quanto non dica appunto la graduatoria. La Cisterna di Boban Kovac (grande ex della gara ed in sella da martedì sulla panchina pontina al posto di Tubertini) è infatti formazione dagli alti valori tecnici e fisici e con tanti giocatori di qualità ed esperienza anche a livello internazionale. In più il cambio alla guida tecnica provoca sempre delle scosse a livello emotivo e caratteriale. Scosse a cui Perugia dovrà fare molta attenzione. Con l’opposto Sabbi in recupero (in panchina già mercoledì a Ravenna), ma probabilmente non ancora pronto, Kovac dovrebbe dare continuità alla squadra delle ultime uscite di Superlega con il bulgaro Seganov al palleggio in diagonale con il canadese Szwarc (centrale di ruolo), Rossi ed il giovane tedesco Krick in posto tre, il francese Tillie e Randazzo schiacciatori di banda e Cavaccini a comandare la seconda linea.
Atleti come Tillie, Seganov, Szwarc, Krick e Randazzo, diversi dei punti fermi e tutti stabilmente nel giro delle proprie selezioni nazionali, raccontano bene delle potenzialità di Cisterna, squadra certamente a trazione anteriore con attacco e battuta come punti di forza.
Per i Block Devils altro match difficile e da interpretare al meglio per puntare a prendersi l’intera posta in palio.

I commenti sono chiusi.