lunedì 17 dicembre - Aggiornato alle 20:15

Caos serie B, si va verso un torneo a 19 squadre senza ripescaggi

L’orientamento della Lega è chiaro, Balata: «Non avrebbe conseguenza sugli altri campionati». Il Perugia attende

Alessandro Nesta tecnico dei Grifoni (foto Troccoli)

di D.S.

Tutto ancora in alto mare per quanto riguarda la serie B. E la situazione rischia davvero di diventare paradossale, dopo le mancate iscrizioni al campionato di società storiche come Bari, Avellino e Cesena. Il Perugia attende ancora di conoscere il proprio cammino, visto che se in un primo momento sembravano certi i ripescaggi di Novara e Catania, adesso le indiscrezioni portano addirittura ad un torneo cadetto a 19 squadre e senza ripescaggi. E’ questo infatti l’orientamento emerso nelle ultime ore, anche se non si escludono a questo punto ulteriori sorprese. Il presidente della Lega B Mauro Balata, ai microfoni della Gazzetta dello Sport è stato chiaro: «Noi riteniamo che questa richiesta possa essere accolta per diverse ragioni, soprattutto perché quest’iniziativa non avrebbe nessuna conseguenza sugli altri campionati. Chiediamo di ridurre il numero di società senza ripescaggi e senza incidere sul meccanismo di promozioni e retrocessioni».

I commenti sono chiusi.